ARRESTED DEVELOPMENT: la seconda parte della quinta stagione

In arrivo la famosa serie Netflix "Arrested Development" (riarrangiata in italiano con Ti presento i miei) con la seconda parte della quinta e ultima stagione che sarà disponibile dal 15 marzo sulla piattaforma. Michael Bluth è pronto a tornare con tutta la sua eccentrica famiglia.

"Premiata con l'Emmy, la storia racconta di una facoltosa famiglia che ha perso tuttoe dell'unico figlio costretto a rimettere insieme i cocci."

Nelle nuove puntate ci saranno parecchie novità ed alcuni dettagli sono già stati divulgati: nella famiglia Bluth tutti si stanno chiedendo dove sia finita Lucille Due e come se non bastasse si devono fare i conti con le conseguenze del Cinco de Quatro! A favorire la campagna politica di Lindsay la famiglia riunita riceverà il premio di "famiglia dell'anno".. ma sono ancora tanti i problemi da risolvere e toccherà proprio a Michael mettersi al lavoro. Arrested Development è la serie creata da Mitchell Hurwitz e prodotta tra gli altri da Ron Howard (che ricopre anche il ruolo di voce narrante); lo show sappiamo essere la storia di Michael Bluth (come sempre interpretato da Jason Bateman) e di una famiglia piuttosto strana che comprende suo figlio George Michael (Michael Cera), il padre George Bluth Sr. (Jeffrey Tambor), la madre Lucille (Jessica Walter), i suoi fratelli George Oscar Bluth II (Will Arnett), Buster Bluth (Tony Hale) e la sorella Lindsay Funke (Portia de Rossi), e il marito di Lindsay, Tobias (David Cross) e la loro figlia Maeby (Alia Shawkat).

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Corriere della Campania senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente. Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. Per coprire i costi del Corriere della Campania e pagare tutti i collaboratori e per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo. Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana. A breve potrai fare la tua donazione. Grazie

commentA

Leave a reply

Message *

Name *

Email *

advertisement
advertisement