Quarantasei Collana Editoriale

Presentazione

Blog Single

L’Associazione Write Campania documenta le tradizioni che sono presenti nella regione Campania. Perché tutti possano usufruire di questo bene culturale immateriale, che “è quell’insieme complesso che comprende conoscenze, credenze, arte, morale, diritto, costume e qualsiasi altra capacità e abitudine acquisita dall’uomo in quanto membro della società”, l’Associazione continua a pubblicare racconti con i fumetti. Ricordando le parole di Will Eisner, secondo cui il fumetto è un'arte sequenziale, nella quale immagini, arricchite da parole, simboli e segni ci raccontano una storia per divulgarla più facilmente. Il fumetto è amato soprattutto per il fatto che le storie che racconta risultano “avvincenti”. In questa pubblicazione sono narrati eventi reali in modo “emozionante”, in modo da coinvolgere il lettore facendolo interessare ed identificare alla sorte dei personaggi. La lettura diventa sempre più “emozionante” nella misura in cui “risuona” nel lettore e gli consente di capire ciò che avviene e perché avviene. Le storie raffigurano i riti legati alle nostre tradizioni popolari, mentre le immagini sono tratte dalla documentazione foto-video ed elaborate su tavoletta grafica in forma fumettistica per essere poi inserite nelle vignette che si susseguono nella narrazione per immagini tipica del fumetto. Le immagini semplici e i colori in bianco e nero delle vignette rendono la lettura immediata e accattivante, mentre la narrazione della storia è affidata a brevi annotazioni riportate all'interno delle vignette. Le storie sono raccontate con sobrietà, affinché possano essere comprese da tutti mentre i dialoghi sono collocati in nuvolette di diverso stile e dimensioni ed in esse si possono “ascoltare” anche i rumori, i suoni della festa. Si intuisce così l'importanza del fumetto come veicolo di idee, più che semplice forma di intrattenimento. È un veicolo che, a differenza di altri mezzi di comunicazione, è "trasversale” per dare la possibilità di condividere le tradizioni della Campania, un bene che va protetto e divulgato come memoria collettiva.