Cronaca

quotidiano news

Si rafforzano le Forze dell'Ordine in Irpinia e nasce la Nuova Compagnia dei Carabinieri di Solofra

di Rita La Monica 01/08/2020 17:00

CORRELATI

...

...

....

Oggi, 1 agosto 2020, diventa operativa la Nuova Compagnia dei Carabinieri di Solofra. Iniziativa presa per volontà delle Istituzioni e del Ministero dell'Interno che hanno voluto la nascita di questo nuovo nucleo operativo dell'Arma dei Carabinieri per proteggere l'Irpinia dalle recenti infiltrazioni criminali, proprio a Solofra la città della Pace. Il presidio di legalità, sito in Via Fratta, sarà guidato dal Capitano Gianfranco Iannelli, proprio di origini sannite. La compagnia coordinerà inoltre le attività delle Stazioni di: Solofra, Serino, Montoro, Aiello del Sabato, Salza Irpina e Volturara Irpina.
Le recenti scorribande della criminalità irpina e della malavita di altre periferie italiane hanno molto preoccupato le Istituzioni, attirando l'attenzione del Viminale, del Governo, della Magistratura e dei Carabinieri. Così, il Ministero dell'Interno per volontà dell'attuale Ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, dopo l'annuncio dei giorni passati, potenzia le forze dell'Ordine nelle città di Napoli, Avellino e Caserta, dimostrando di tenere in serie considerazione la minaccia della nascita di una nuova criminalità. Questa importante iniziativa ha alle spalle però uno di quei dettagli che lascia molto riflettere: con questo rinforzo alle Forze dell'Ordine si concretizza per la prima volta l' intervento di una legge del lontano 1981. Insomma l'Italia per veder crescere e rafforzate le proprie difese ha aspettato 40 anni! Si inizia da Avellino allora a potenziare la Difesa, vista la volontà delle Istituzioni di tenere d'occhio le periferie. Con la nascita di questa nuova compagnia cambia totalmente l'assetto dell'Arma dei Carabinieri in Irpinia e questo significa un' intensificazione degli sforzi sull'area Solofrana-Montorese ma anche una maggiore concentrazione e intensificazione delle attività della Compagnia di Baiano sul Vallo di Lauro e della Compagnia di Avellino nel capoluogo di Provincia e nella Valle Caudina, aree comunque importanti e sensibili sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica, poiché poste ai confini con le Provincie limitrofe e costituiscono dei veri e propri “portali” d’ingresso da parte della delinquenza. Da oggi con la bellezza di ben 90 agenti presenti costantemente in questi luoghi, le Istituzioni dichiarano apertamente battaglia alla criminalità.