Sport & Calcio

Giornale Live

Champions League: Valencia-Atalanta, probabili formazioni

di Maria Anna Gagliardi 10/03/2020 11:48

CORRELATI

Leggende del Napoli: Hasse Jeppson, quando all'ombra del Vesuvio "cadde il Banco di Napoli"

Occhi di ghiaccio, come quelli presenti nella sua Svezia, capelli...

30/05/2020 12:40

A porte chiuse, fattore campo quasi nullo

Uno studio recente condotto dall’Università di...

28/05/2020 10:18

FIGC: decisione presa, stop ai Dilettanti, ok a Serie A, B e Lega Pro.

Pochi giorni fa si è riunito il Consiglio Federale in FIGC...

26/05/2020 19:52

Stasera alle 21 al Mestalla di Valencia va in scena Valencia-Atalanta, match di ritorno degli ottavi di Champions league. Si ferma la Seria A, ma non l’Europa con l’Atalanta che già si trova in Spagna da prima del decreto per l’emergenza Covid-19. Sarà comunque una gara di Champions inusuale, a porte chiuse, senza la magia dei tifosi. La Dea è a un passo dal sogno dei quarti di Champions, dopo il sonoro 4-1 rifilato agli spagnoli lo scorso 19 febbraio al Meazza di San Siro.

VALENCIA

Il Valencia vive un momento non facile, apparso poco lucido nelle ultime partite. Gli spagnoli sono settimi in Liga, dopo il pareggio dell'Alavés al 72’ dopo il goal di Parejo nel primo tempo. Celades proverà l’impresa con un 4-4-2. Pochi i dubbi con l’ex Roma Florenzi; in attacco pare nettamente recuperato Rodrigo dopo l’infortunio al ginocchio.

VALENCIA (4-4-2): Domenech; Florenzi, Coquelin, Diakhaby, Gayà; Ferran Torres, Parejo, Carlos Soler, Guedes; M. Rodrigo, Gameiro. 

A disposizione: Cilessen, Wass, Hugo Guillamón, Kondogbia, Cheryshev, Lee Kang-in, Ruben Sobrino. All.: Celades.

ATALANTA

Il sogno è sempre più vicino per i ragazzi di Gasperini. Dopo la storica qualificazione in Champions, il passaggio del girone con il Manchester City, adesso i bergamaschi possono scrivere un’altra pagina importante: il passaggio ai quarti. Il tecnico di Grugliasco difende il vantaggio di tre goal con un 3-4-2-1. Formazione classica, pochi i dubbi. Unico rompicapo in attacco, col ballottaggio tra Pasalic e Zapata. Arbitra il Rumeno Hategan.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Djimsiti, Caldara, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata. 

A disposizione: Sportiello, F. Rossi, Czyborra, Castagne, Tamère, Pasalic, Malinovskyi, Colley, Muriel. All.: Gasperini.