Cambiare per tornare a vincere?

Il Napoli di Walter Mazzarri si accinge a sfidare il Chievo allo Stadio Bentegodi di Verona Domenica alle ore 15:00 dopo il pareggio contro la Juventus di Venerdì scorso e gli ultimi risultati che non riescono a non fissarsi sulla parità da quattro giornate a questa parte in campionato. La squadra partenopea anche se crea molte occasioni da gol non riesce a concretizzare tutte le azioni favorevoli. Molti passaggi sbagliati e molti errori, forse anche per il dispendio di energie in Europa League, non permettono alla formazione azzurra di vincere. E’ possibile che se non segna Edinson Cavani gli altri non riescono a fare più di un gol? Purtroppo sembra essere così e per l’allenatore si prospetta una 28a giornata molto ostica ed è proprio per questo che oltre a pregare tutti i Santi per farsì che il “Matador” si riprenda il suo posto da goleador, egli sta pensando di cambiare qualcosa nella formazione della sua squadra, soprattutto nel reparto arretrato. Grazie ad un modulo che prevede la difesa a tre e due esterni larghi pronti a spingere e a difendere, il Napoli è diventato grande ma oggi, questo rischia di non bastare più. E’ per questo che Mazzarri vorrebbe virare su una retroguardia a quattro per subire pochi gol o, meglio ancora, nessuno; comunque l’obiettivo resta sempre lo stesso. Chissà se i tifosi napoletani credono ancora allo scudetto, con 6 punti di svantaggio a 11 giornate dal termine del campionato e soprattutto con questa Juve, ma la squadra sicuramente sì. Il calcio è uno sport interessante non solo per quello che si vede, ma anche perché è imprevedibile e ricco di sorprese. Ai tifosi possiamo solo dire di continuare a crederci: Mai dire Mai!

Probabili Formazioni:

Chievo (5-3-2): Puggioni; Dainelli, Frey,Acerbi, Jokic, Andreolli; L. Rigoni, Cofie, Guana; Thereau, Paloschi.

(All. Corini).

Napoli (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro,Rolando, Gamberini; Behrami, Inler, Armero, Maggio; Hamsik, Cavani, Pandev.

(All. Mazzarri).

Ester Basile


Stampa in PDF


I commenti sono chiusi.