La 28° giornata del campionato italiano di Serie A 2012-2013, ha due protagonisti in positivo e due in negativo

La 28° giornata del campionato italiano di Serie A 2012-2013, ha due protagonisti in positivo e due in negativo. Victor Ibarbo: il giocatore del Cagliari segna una tripletta importantissima nel 3-1 con il quale la sua squadra riesce a battere la Sampdoria. Dopo un inizio di campionato non dei migliori, il colombiano sta tornando a giocare come lo scorso anno, quando si era affermato come uno dei migliori talenti stranieri del nostro campionato.  Amauri: insieme ad Ibarbo, è il migliore della 28a giornata; anche lui segna una tripletta nel 4-1 che il Parma rifila al Torino, dopo l’iniziale vantaggio granata. Questi tre gol hanno migliorato la prestazione dell’attaccante e potrebbero alzare il morale sia a lui che, fino ad ora non ha brillato in Serie A, sia al Parma per il finale di stagione.

Complimenti ad entrambi!

Edinson Cavani: la sua condizione fisica e psicologica è lo specchio del momento negativo che sta attraversando il Napoli, ormai lontano 9 punti dalla Juventus e distante solo due dall’inseguitrice Milan. L’uruguaiano non segna dalla sfida contro il Parma di inizio  febbraio -5 giornate+2 in Europa- e ieri è stato protagonista di molti errori; la sua scarsa lucidità ha reso possibile il suo errore dal dischetto che, avrebbe potuto riaprire la partita e guidare il Napoli alla rimonta contro il Chievo sul 2-0 .  Pablo Daniel Osvaldo: come Cavani, anche l’italo-brasiliano è a secco da cinque partite. Preoccupa molto il suo stato psico-fisico: egli sembra l’ombra di sè stesso, vizioso, opaco e a tratti inesistente in campo. La sua prestazione è carente e contro l’Udinese ha avuto l’occasione di sbloccarsi, ma comunque vana. Il rapporto con i tifosi, anche per questo, non migliora.

Auguriamo a loro di ritrovarsi!

Ester Basile

I commenti sono chiusi.