Le Squadre dei Quarti di Finale 2012-2013

La settimana scorsa eravamo rimasti alle qualificazioni per i quarti di finale di Champions league 2012-2013 delle prime quattro squadre: Real Madrid, Borussia Dortumund,Juventus e Paris Saint-Germain. Tra ieri sera ed oggi ci sono state le altre quattro: Barcellona, Galatasaray, Bayern Monaco e Malaga. Nessuno dei risultati di queste partite era scontato ed infatti non si sono concretizzate previsioni possibili. Il match più importante è stato sicuramente Barcellona-Milan con la sua location e i tifosi blaugrana in estasi per una remuntada che ha avuto dell’incredibile. In un clima fantastico, dopo il 2-0 milanista all’andata, il Barça ha battuto i rossoneri per 4-0 con doppietta di un Messi straordinario che ha rimandato al mittente tutte le critiche dell’andata; di Villa e Jordi Alba le altre reti blaugrana. L’amarezza è tanta soprattutto perchè Niang ha avuto l’occasione di segnare e capovolgere le sorti del match; il palo spegne definitivamente i sogni rossoneri. Di fatti bastava solo un gol ai diavoli per qualificarsi, subendone non più di 3 ma purtroppo non è andata come si voleva. L’unica squadra italiana in gara è la Juventus, sperando che nei sorteggi non incontri una delle più forti qualificate. Schalke 04-Galatasaray è finita 2-3 con qualificazione per i turchi, al settimo cielo dopo che all’andata finì l’1-1. I marcatori sono stati Neustädter al 17′,Bastos al 63′, Altıntop al 37′, Yılmaz al 42′ e Bulut al 90+5. La partita è stata molto combattuta da una parte e dall’altra con capovolgimenti continui ma comunque con i tedeschi che non sono riusciti a conservare il risultato, quindi il Galatasaray può sognare in grande. Si dava per scontato che il Porto si qualificasse stasera contro il Malaga. Ma a “La Rosaleda” con c’è stata partita. Gli spagnoli sono stati molto attenti e chiusi in difesa, non permettendo la concretizzazione delle azioni portoghesi. A segno Isco al 43′ e Santa Cruz  al 77′; con un gol per tempo il Malaga si aggiudica il passaggio ai quarti e il fatto di essere ritenuta una delle otto squadre più forti d’Europa. Infine, Bayern Monaco-Arsenal ha reso la nostra serata piena d’adrenalina. L’andata finita  1-3 x il Bayern in casa dei gunners imponeva ai tedeschi di difendere solo il risultato in casa. Il calcio è strano e per tutta la partita tutto hanno fatto tranne che questo! Giroud segna al 3′ e fino all’85’ l’Arsenal continuava a spingere per una qualificazione difficilissima ma non impossibile. Anche la stessa squadra tedesca, dal canto suo, spingeva ma sbagliando molte occasioni; al minuto 86 Koscielny con il raddoppio ha alimentato speranze affievolite. Gli ultimi minuti sono stati di tensione da una parte e dall’altra. Gli sforzi dei gunners non sono stati ripagati ma gli inglesi possono comunque essere fieri di loro stessi. Il Bayern arriva ai quarti insieme alle altre tre di stasera e aspetta con ansia il sorteggio di Nyon di venerdì 15 marzo che deciderà le sorti di questa Champions League.

Ester Basile


Stampa in PDF


I commenti sono chiusi.