Dopo la vittoria di Domenica, pausa per le Nazionali

1959935-31Il Napoli di Aurelio De Laurentiis riesce ad uscire da un periodo nero come la notte. Domenica al “San Paolo”, infatti, i partenopei hanno battuto l’Atalanta per 3-2 in una partita molto positiva e davvero scoppiettante. Una doppietta di Edinson Cavani, che non segnava da 8 gare, e la rete di Goran Pandev, digiuno da ottobre, a 8 minuti dalla fine, consentono agli azzurri di piegare i bergamaschi, capaci per tutta la partita di sfruttare al meglio i tanti errori avversari. La difesa, di fatti, barcolla in tante occasioni e cede nei due gol: il primo, uno sfortunato rimpallo insaccato da Paolo Cannavaro e l’altro, stupendo di German Denis, che da ex non esulta. La partita è stata molto vivace e ricca di occasioni da una parte e dall’altra; proprio per questo, i tre punti non sono mai stati certi. Gli azzurri si lasciano pareggiare in due occasioni, ma comunque la vittoria arriva ed aiuta la squadra a guardare avanti per ipotecare al più presto possibile il secondo posto. Il Milan, però, resta alle calcagne a soli due punti dopo aver battuto domenica il Palermo. L’uomo partita è ovviamente il Matador: bella doppietta che gli fa ritrovare il sorriso al termine di una settimana delicata anche per il gossip sulla sua vita privata (presunta relazione con una 22enne napoletana). Molto bene anche Pandev e Hamsik che, sebbene i molti errori, riescono a essere decisivi. Il tecnico azzurro, nel post partita, ha mostrato la sua felicità per la vittoria ai microfoni di SkySport:” Ci voleva, la meritavamo. Oggi c’è stata la prestazione, ma anche il risultato. Abbiamo sofferto troppo, l’Atalanta era una delle nostre bestie nere. Era un momento in cui ci girava tutto storto, ma con la grande forza di questo gruppo siamo riusciti a vincere oggi”. Comunque, la squadra avrà modo di migliorarsi e lavorare per la sosta del campionato dovuta agli impegni delle Nazionali. Oggi doppia seduta a Castelvolturno: in mattinata la squadra ha svolto lavoro in palestra e allenamento atletico sul campo; nel pomeriggio seduta tecnica finalizzata al possesso palla e mini-partita 6 contro 6. Il campionato riprenderà sabato 30 marzo, nel posticipo pre-pasquale, Torino-Napoli (ore 21,00).

Ester Basile


Stampa in PDF


I commenti sono chiusi.