Sosta per le Nazionali, ecco le partite

La 29a giornata del Campionato italiano si è chiusa positivamente nell’ultimo week-end, sebbene il 3 aprile si recupererà Sampdoria-Inter, rinviata per mal tempo. Fermi anche tutti gli altri campionati per dare spazio, quindi, alle nazionali impegnate in amichevoli e soprattutto in sfide per le qualificazioni al mondiale brasiliano del 2014. Una delle sfide più belle è stata quella  appena conclusa a Ginevra tra Brasile e Italia: l’ultima vittoria azzurra risale al 5 luglio del 82, quando, con la tripletta di Paolo Rossi, la Nazionale italiana batté per tre reti a due la formazione verdeoro, dando il via alla scalata che portò gli azzurri sul tetto del mondo. Da quel mondiale non è più riuscita a sconfiggere la Seleçao, collezionando solo un pareggio nelle cinque successive. Pareggio ripresentatosi anche stasera nell’amichevole: un 2-2 davvero esaltante che ha mostrato i miglioramenti degli azzurri di Prandelli e la non ancora identità del Brasile di Scolari. Primo tempo finito sul 2-0 per il brasiliani che vanno a segno con Fred e poi con Oscar, malgrado le tantissime occasioni dell’ Italia non sfruttate. Nella ripresa il pressing azzurro porta al gol di De Rossi su calcio d’angolo e soprattutto al pareggio di Mario Balotelli che sigla un gol strabiliante con un destro liftato da fuori area. Sesto gol in azzurro per lui. Brasile non proprio positivo questa sera mentre l’Italia gioca bene ed è da applusi anche se non vince.

Altre sfide bellissime e importantissime si giocheranno in questi giorni:

Norvegia – Albania: la formazione di casa cerca il successo per consolidare il secondo posto nel girone e allungare su Islanda e Albania.

Israele – Portogallo: i portoghesi, con una vittoria, scavalcherebbero proprio la selezione israeliana e raggiungerebbero il secondo posto nel loro girone.

Croazia – Serbia: entrambe le squadre posseggono una difesa penetrabile. Partita all’insegna dei gol.

Uruguay – Paraguay: l’Uruguay non vince da 4 gare e contro il Paraguay, ultimo, ha la possibilità, di ritornare nelle prime quattro posizioni del girone eliminatorio del Sud America.

Moldavia – Montenegro: il Montenegro, primo, vuole chiudere il discorso qualificazione il prima possibile.

Polonia – Ucraina: i polacchi sognano di rientrare nelle due prime posizione, ma solo un successo può tenere ancora vive le speranze di qualificazione.

USA – Costa Rica: gli statunitensi sono alla ricerca della prima vittoria nel loro gruppo.

Honduras – Messico: i messicani non perdono da 6 incontri (4 vittorie e due pareggi) e  sfidano i primi del girone del Nord e Centro America.

Svezia – Irlanda: agli svedesi servono i tre punti per mantenere il secondo posto e allungare sull’Irlanda.

 

Ester Basile

I commenti sono chiusi.