Guida alla 31a giornata di Serie A

La 31a giornata di Serie A si apre quest oggi con il più classico dei testa coda, Juventus-Pescara. Gara che, sulla carta, dovrebbe essere senza storia allo“Juventus Stadium”, con i bianconeri che possono continuare il proprio cammino verso la riconferma del titolo, anche se in settimana sono stati vittima delle furie bavaresi in Champions; impresa quasi disperata, invece, per gli abruzzesi, avviati ormai verso la retrocessione in B. Alle 20:45, spazio all’anticipo del “Dall’Ara” di Bologna dove i felsinei affrontano il Torino di Ventura. Le due si trovano in posizioni abbastanza sicure in classifica, anche se un’eventuale vittoria di una delle due squadre darebbe maggior certezza per il proseguo della stagione.  La squadra di mister Pioli cercherà la vittoria in casa davanti al suo pubblico. La Domenica vedrà alle 12:30, una bellissima sfida all’ Artemio Franchi: Fiorentina-Milan, saranno impegnate in un vero e proprio scontro diretto per il terzo posto. Attualmente sono sei i punti di distanza tra le due formazioni ed un eventuale vittoria della formazione rossonera, ancora imbattuta nel 2013, potrebbe far definitivamente tramontare i sogni europei della squadra di Montella. Alle 15 altre gare: sfida da non fallire per il Siena che ospita il Parma. I bianconeri hanno un solo punto in più al Genoa, quartultimo in classifica, e un’eventuale vittoria contro gli uomini di Donadoni darebbe qualche speranza in più ai toscani. Il Parma, però, è reduce dalla bella vittoria di settimana scorsa ottenuta contro il Pescara e cercherà di continuare al meglio una stagione che li ha visti protagonisti. Discorso simile per il Palermo, che dopo la clamorosa vittoria ottenuta contro la Roma in casa, è tornato in lotta salvezza. I siciliani sono attesi dalla difficile trasferta di Genova contro una Sampdoria vogliosa di riscatto dopo il brutto k.o. subito in settimana per mano dell’Inter nella gara di recupero della 29a giornata. Completano il programma del pomeriggio Catania-Cagliari e Udinese-Chievo, gare molto importanti per tutte e quattro le formazioni soprattutto per i siciliani, impegnati nell’ improbabile rincorsa alle posizioni che darebbero accesso all’Europa. I sardi, però, rappresentano nel girone di ritorno una delle squadre più temibili da affrontare. Le partite domenicali si chiudono con un doppio posticipo; il primo è quello del Napoli rinfocillato dalla vittoria di Sabato scorso contro il Torino, che affronta il Genoa al “San Paolo”. Anche in questo caso sfida sulla carta agevole per i partenopei, impegnati a tenersi saldi al secondo posto che qualifica direttamente alla fase ai gironi della prossima Champions League; discorso diverso, invece, per i liguri, che hanno un solo punto di vantaggio sul Siena terzultimo e quindi devono evitare la discesa nella serie cadetta. L’altra partita delle 20:45 vedrà in campo l’Inter contro l’Atalanta, per una sfida a tinte nerazzurre.  La formazione di Stramaccioni continua la rincorsa al terzo posto, cercando di approfittare dello scontro diretto tra Fiorentina e Milan.  Il quadro della 31^ giornata della Serie A si chiuderà lunedì con il super posticipo tra la Roma e la Lazio, che daranno vita ad uno scoppiettante derby della Capitale. Un incontro storico, atteso tutto l’anno dalle due tifoserie già da giorni; sarà un incontro delicato per entrambe le squadre, alla ricerca di punti utili per l’Europa.

Ester Basile

I commenti sono chiusi.