Un’ occasione da non sprecare: Avanti Napoli!

La 31a giornata di campionato per il Napoli si prospetta molto avvincente. La squadra da battere quest’ oggi è il Genoa di Ballardini che arriva dal pareggio per 2-2 di sabato scorso contro il Siena in casa. I partenopei, invece, sono reduci dalla scoppiettante vittoria di Torino per 5-3 con una prestazione convincente anche se ricca di errori – come di consueto. L’obiettivo è quello di sempre: continuare a conquistare punti per consolidare il secondo posto che da l’accesso diretto alla prossima Champions league. Alle 12:30 si è giocata Fiorentina- Milan che è terminata 2-2; quindi, gli azzurri hanno la possibilità di allungare sui rossoneri sempre al terzo posto. Il match contro il Genoa, però, non sarà semplicissimo anzi Mazzarri invita tutti a essere cauti. Nella conferenza stampa di ieri ha dichiarato: “E’ una partita trappola e non bisogna sbagliarla pensando a quella dopo; ogni gara vale tre punti. Dovremo fare attenzione alle palle inattive. Non voglio fare calcoli, quando stiamo bene facciamo la partita e prendiamo pochi cartellini. Dovremo riguardarci per tutti i diffidati che abbiamo.” Comunque San Paolo affollato per questo match col Genoa sotto le stelle. La favola del gemellaggio fra le due tifoserie fa da sfondo a una gara in cui entrambe le squadre (Genoa a +1 sulla zona-retrocessione) hanno assoluto bisogno di punti. Tatticamente, il Napoli dovrà trovare soluzioni alternative per non farsi imbrigliare a centrocampo e sfondare il “muro” degli avversari soprattutto con i cambi quando dovesse essere necessario. I ragazzi sono in salute, con un Cavani che ha ritrovato il sentiero del gol, ma con la difesa che non dovrà più concedere vantaggi agli avversari. Walter Mazzarri recupera Hugo Campagnaro e Morgan De Sanctis e la formazione azzurra cercherà di sbloccare subito il risultato senza regalare alcun tempo. La strategia d’attacco ha pagato contro l’Atalanta e dovrebbe essere riproposta. Borriello sarà l’ariete del gioco ma non è da escludere l’innesto a sorpresa dell’altro napoletano Immobile, più rapido sulle ripartenze. 23 vittorie del Napoli; 17 pareggi; 12 vittorie del Genoa sempre ricche di gol: speriamo succeda anche questa sera!

Probabili formazioni:

NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Britos; Maggio, Behrami, Dzemaili, Armero; Hamsik; Pandev, Cavani. All. Mazzarri

GENOA (3-5-1-1): Frey; Granqvist, Portanova, Moretti; Cassani, Kucka, Matuzalem, Vargas, Antonelli; Bertolacci; Borriello (Immobile). All. Ballardini

Ester Basile

I commenti sono chiusi.