Ipotecare la Champions: Avanti tutta!!

Domani sera allo stadio “San Paolo” di Fuorigrotta saranno oltre 40mila i tifosi spettatori che sosterranno incessantemente il Napoli per la conquista del 2° posto per la prossima Champions League. Il match clou della 35a giornata di Serie A sarà, dunque, Napoli-Inter. I partenopei affrontano i nerazzurri per chiudere il discorso Europa e ipotecarlo definitivamente. Pomeriggio a Castelvolturno in cui la squadra ha svolto una seduta tecnico-tattica e di seguito partita a campo ridotto. Ancora differenziato per Campagnaro che non sarà della partita; al suo posto convocato Radosevic. Il Napoli arriva in ottima condizione a questa gara dopo la bella vittoria di settimana scorsa contro il Pescara per 0-3, mentre l’inter non può dire lo stesso: brutta sconfitta per 1-0 contro il Palermo. Inoltre, un bollettino di guerra per Andrea Stramaccioni in questo periodo dove sono al momento 13 i giocatori fuori, quindi, più di una intera squadra. Il tecnico nerazzurro sta per recuperare Antonio Cassano, rientrato in gruppo, ma che non sarà pronto per domani così come Cambiasso. Il Napoli ritrova Cavani dopo la squalifica che ora più che mai deve aiutare la squadra a raggiungere l’obiettivo principe di questa stagione. Sulla partita il tecnico toscano afferma: “A noi mancano due vittorie e vogliamo conquistarle al più presto possibile. Cominciamo subito. L’Inter è settima in classifica e ha tanti giocatori di livello nonostante le  assenze. Abbiamo faticato tanto contro Atalanta e Cagliari, quindi se non manteniamo la concentrazione, rischiamo una brutta figura e di non centrare l’obiettivo.” I precedenti vedono 34 vittorie del Napoli, 21 pareggi e 19 vittorie dell’Inter con 85 gol azzurri e 71 nero-azzurri.

Le Probabili Formazioni

Napoli (3-4-1-2): De Sanctis; Gamberini, Cannavaro, Britos; Maggio, Behrami, Dzemaili, Zuniga; Hamsik; Cavani, Pandev. All. Mazzarri.

Inter (3-5-2): Handanovic; Ranocchia, Chivu, Juan Jesus; Jonathan, Benassi, Kovacic, Kuzmanovic, Pereira; Alvarez, Rocchi. All. Stramaccioni.

Ester Basile

 

I commenti sono chiusi.