Balotelli e il terzo posto, Ranocchia e l’oscurità!

Altra doppietta per Mario Balotelli che avvicina quasi definitivamente il Milan al terzo posto. Molto bene anche Edinson Cavani e Marek Hamsik, trascinatori assoluti di questo Napoli. Andrea Ranocchia sprofonda in una prestazione pessima insieme alla sua Inter e Handanovic e Sorrentino non fanno meglio.

LUCI

Balotelli: Altri due gol per Mario, undici gol in undici partite ufficiali con il Milan: media stratosferica! Se il terzo posto è vicinissimo, i rossoneri lo devono soprattutto a lui. Infallibile dal dischetto e implacabile sotto porta, firma metà della goleada dei rossoneri a Pescara.

Hamsik: Prestazione pazzesca del capitano della nazionale slovacca contro il Bologna. Sempre più leader di questo Napoli che l’anno prossimo giocherà in Champions League. Le sue prestazioni sono sempre di grandissimo livello: senza parole!

Cavani: L’uruguayano sarà il re del mercato senza dubbio. Lui intanto è concentrato sul Napoli e con la rete numero 27 in campionato siglata contro il Bologna continua ad alzare l’asticella del prezzo. Corre in attacco e in difesa, sempre con grande caparbietà. Numeri impressionanti anche per lui.

OMBRE

Handanovic: Gli occhi del Barcellona lo scrutano con attenzione e la papera contro la Lazio non farà ricredere la dirigenza ‘blaugrana’, ma forse avrà fatto cambiare idea sulla cifra da sborsare. Davvero incredibile il suo errore.

Ranocchia: Lui e l’Inter sprofondano ancora di più nel baratro. Prima combina il pasticcio con Handanovic (menzione speciale per lui), poi fa la pazzia di stendere Floccari. Nella sua difesa è un leader negativo ultimamente.

Sorrentino: Superlativo nel rigore parato ad Antonio Di Natale ma clamorosa la papera sul gol di Benatia che porta il match in favore degli avversari. La sua non-sicurezza ne fa risentire alla squadra.

Ester Basile


Stampa in PDF


I commenti sono chiusi.