Vargas vola con la nazionale: possibile il ritorno a Napoli

maggio-300x208Tanti sono i calciatori azzurri impegnati con le rispettive nazionali sia in gare ufficiali che amichevoli.

Volano in Brasile i nostri Maggio ed Insigne con la nazionale di Prandelli che ha staccato il biglietto con due gare d’anticipo per i mondiali del 2014. Mai successo nella storia della nazionale, dopo una partita ricca di emozioni e nonostante qualche errore di troppo sotto porta.

Dando uno sguardo oltre i nostri confini, l’amichevole tra Spagna e Cile fornisce molti spunti di riflessione per Benitez. Reina è stato chiamato a difendere la porta della nazionale spagnola nel secondo tempo del match, mentre Albiol non è sempre stato pronto a fermare le incursioni dell’attacco cileno, soprattutto quelle di Vargas.

Torna a volare, infatti,  Edu Vargas detto “turboman” che a Napoli non ha avuto una felice avventura, ma che a quanto pare sia sulla via della resurrezione. Considerato un errore di valutazione per il costo e per la poca attitudine al calcio italiano, da mesi Benitez sembra osservare l’attaccante, il cui cartellino è ancora proprietà del Napoli e che una volta ceduto in prestito al Gremio, sta vivendo un periodo davvero felice.
Vargas, ieri in amichevole con la Spagna, ha infatti siglato una doppietta, stabilendo un piccolo record personale: l’attaccante è andato in gol con la nazionale per ben sei volte di fila.

Il parcheggio forzato al Gremio finisce a dicembre: che Don Rafè lo stia tenendo sotto osservazione per inserirlo nella rosa del Napoli già da Gennaio?

 

 


Stampa in PDF


I commenti sono chiusi.