Napoli – Marsiglia: obbligatorio vincere!

Suona la carica Mister Benitez in vista della sfida che attende i suoi stasera sul prato del San Paolo contro i francesi del Marsiglia.

“Abbiamo fatto tanti calcoli, ma ora dobbiamo concentrarci sulla partita del Marsiglia e vincerla. Dopo guarderemo il risultato di Dortmund-Arsenal e faremo altri calcoli. In un girone come questo si può finire eliminati addirittura con 12 punti e questo non è normale. Differenza reti decisiva e quindi servirà goleada con il Marsiglia? No, dobbiamo vincere e basta. Poi dopo penseremo al resto.” dichiara il tecnico spagnolo che, insieme alla società, ha rivolto anche un appello ai tifosi del Napoli nel rispetto delle norme Uefa, per far si che il San Paolo sia pieno in occasione della sfida con l’Arsenal, ritenuta a questo punto decisiva per la qualificazione.

Benitez ha comunque sottolineato la pericolosità del Marsiglia che nonostante possa essere demoralizzato per la posizione in classifica, è una squadra che impone un gioco veloce, abile nelle ripartenze e nello spezzare le giocate degli avversari. Il Napoli è ancora al 75% della condizione, ma il lavoro è sempre al primo posto nei piani di Benitez che non vuole sentir parlare di miracolo, bensì vorrebbe maggiore cattiveria da parte della sua squadra nel chiudere gli incontri: “La cattiveria che ci manca è quella di riuscire a fare più gol possibili. Lì ci si arriva con la mentalità, ma la stiamo trovando”.

Per quanto riguarda la formazione anti Marsiglia i dubbi sono sempre in difesa e scelte obbligate sulle fasce. In attacco ritorna Mertens che con Hamsik e Callejon dovranno imbeccare il Pipita Higuain.

Ecco la probabile formazione:

NAPOLI (4-2-3-1): Reina; Maggio, Cannavaro, Albiol, Armero; Behrami, Inler; Callejon, Hamsik, Mertens; Higuain. A disposizione: Rafael, Fernandez, Uvini, Dzemaili, Insigne, Pandev, Zapata. All. Benitez


Download PDF


I commenti sono chiusi.