Benitez: guardiamo avanti e concentriamoci sull’Europa

Un’altra prima per il Napoli, che domani esordirà in Europa League contro lo Sparta Praga. Entrambe le compagini, sono approdate in questa competizione europea inferiore, per aver fallito i preliminari di Champions League, condividendo la stessa amarezza per un traguardo importante mancato e per tale motivo entrambe dovrebbero essere abbastanza motivate e, aggiungerei, arrabbiate per cercare un riscatto e quindi una vittoria.

Quello che si disputerà domani al San Paolo, alle 21: 05, sarà un “testa a testa” inedito, anche se le statistiche e i pronostici pendono in favore della squadra ceca, vantando e contando più presenze in competizioni europee.

Lo stesso Benitez è consapevole della pericolosità dell’avversario“ Lo Sparta Praga è molto forte, ma noi dobbiamo solo pensare a passare il turno e a vincere, metabolizzare l’amarezza Champions e fare bene in questa competizione”. Inoltre non mancheranno dei cambiamenti all’interno di quella che potremmo definire  la formazione tipo, potendo puntare su una rosa abbastanza affidabile “Michu sta migliorando e ho fiducia nelle sue doti e anche Duvan ha fatto bene nel finale contro il Chievo”. Insomma anche se c’è ancora qualche perplessità sulla formazione definitiva, sicuramente domani vedremo volti nuovi.

Ovviamente dopo la sconfitta contro il Chievo, non è facile essere ottimisti, ma Benitez crede nei suoi uomini “Dobbiamo migliorare la fase di finalizzazione, ma questa squadra è allo stesso livello di quella della scorsa stagione, anzi migliore. I giocatori sono sempre i migliori, ma dopo i mondiali serve un pò di tempo per recuperare la forma ottimale”.

Ma il calcio è bello perchè lascia poco al passato, ma tanto al futuro: “Adesso bisogna pensare alla gara di domani e andare avanti. Bisogna imparare a reagire nelle situazioni di svantaggio e non bisogna più perdere la testa e fare errori”.


Download PDF


I commenti sono chiusi.