L’oro di Scampia

Per il ciclo di incontri “Come guardare i figli”, mercoledì, 19 novembre 2014, alle ore 17.00, nella Sala Santa Caterina in piazza Vittorio Emanuele III, a Somma Vesuviana, l’Associazione “l’Aurora Cultura” presenterà il libro “L’oro di Scampia” del maestro di judo Gianni Maddaloni.

Giovanni Maddaloni, detto Gianni, nasce a Napoli nel settembre del 1956 e dagli inizi degli anni ’70 diventa atleta di judo allenandosi con la società DAI-TO CLUB della sua città, che porterà ai vertici diventando campione regionale nel 1978. Dal 1982 diventa tecnico, diffondendo i suoi insegnamenti in varie società della regione campana e riuscendo ad ottenere risultati di successo con la categoria esordienti. Dal 1993 al 2003 assume la carica di Direttore Tecnico Regionale, fino a diventare nel 2005 consigliere sportivo della Nazionale maggiore. Nel corso della sua carriera Maddaloni, coinvolge nella sua passione per il judo i propri figli Giuseppe, Laura e Marco, che lo renderanno orgoglioso ottenendo successi di rilievo in campo internazionale arrivando all’apice con la medaglia d’oro che il figlio Giuseppe, detto Pino, conquista alle Olimpiadi di Sidney nel 2000.

Il progetto più importante e significativo a cui Maddaloni dedica gran parte della sua vita è la Star Judo Club Napoli, associazione sportiva fondata nel 1980 e ubicata in un quartiere difficile come Scampia, riconosciuto come un luogo simbolo della città partenopea. L’ associazione nasce con lo scopo principale di distogliere i giovani dal rischio di affacciarsi alla criminalità organizzata, presente purtroppo nel quartiere.

Giovanni Maddaloni parte dalla convinzione che lo sport sia disciplina,  rispetto delle regole, rispetto degli altri e di se stessi, confermando così la voglia di ritagliare uno spazio sano e vivibile all’interno di quartieri difficili.

Evento, patrocinato dal Comune di Somma Vesuviana.

Alla presentazione, insieme all’Autore, interverranno il giornalista Marco Caiazzo e Salvatore Iovine, dirigente sportivo della Società Busen Club Marino. Presentazione a cura di Anna Bruno, presidente dell’associazione promotrice “L’Aurora Cultura”.

I commenti sono chiusi.