Chievo- Napoli 1-2. Arriva Gabbiadini!

gabbiadini

Arriva Gabbiadini e firma il quarto risultato utile consecutivo per il Napoli che passa a Verona contro il Chievo di Maran per 2-1, grazie ad un autogol di Cesar e uno splendido goal di Gabbiadini – da vero e proprio centravanti – su assist di Strinic.

Dunque può gioire mister Benitez, il mercato di gennaio ha dato i suoi frutti ; a proposito di ciò l’allenatore azzurro ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Sky sport “ Gabbiadini può giocare a sinistra, può giocare a destra dietro la punta o come attaccante, questo ci da la possibilità di far girare i calciatori in campo, così i difensori avversari non hanno punti di riferimento. Giocatori come lui possono fare la differenza”. Ebbene l’arrivo di Gabbiadini non modifica le gerarchie, ma rinsalda l’idea di Benitez e cioè che tutti sono utili ma nessuno indispensabile; si prenda l’esempio di Marek Hamsik – ieri assente in campo- il mister ha risposto così alla domanda riguardante l’assenza del trequartista azzurro “ non lo faccio giocare perché così potete dire che ho fatto bene se vinciamo e che ho sbagliato se perdiamo “ ride Rafa Benitez ma poi aggiunge “ quando non hai la rosa più forte degli altri bisogna rischiare, i giocatori devono essere tutti preparati perché ci sono tante partite da giocare e dobbiamo dare a tutti la possibilità di esprimersi”

Quindi, Hamisk non è il grande escluso la sua mancata presenza fa parte della ricetta per vincere del mister azzurro; dinamicità la parola d’ordine tutti devono essere pronti, tutti devono avere un solo obiettivo…vincere!

Nel post-partita anche Manolo Gabbiadini, protagonista della gara tra Chievo e Napoli, è intervenuto ai microfoni di Mediaset Premium “ una bella soddisfazione , portiamo a casa tre punti fondamentali. Sono contento per il goal ma anche per la vittoria. Siamo in corsa per il secondo posto e vedremo partita dopo partita”. Si è detto felice l’attaccante, non era certo facile vincere a Verona ma grazie ad una sua splendida invenzione il Napoli è passato in vantaggio e ha portato a casa la vittoria.

Se dunque esistono certezze conclamate come Gonzalo Higuain, anche le sorprese come i nuovi arrivati Strinic e Gabbiadini donano sicurezze e gioie ai tifosi partenopei che hanno accolto con affetto entrambi i giocatori.

Con la vittoria di ieri, il Napoli sale a quota 39 e si porta a meno quattro dalla Roma – seconda in classifica- e come ha ribadito il neo attaccante azzurro Gabbiadini, il Napoli c’è e vuole lottare per ottenere l’ingresso diretto in Champions League.


Stampa in PDF


I commenti sono chiusi.