Feltrinelli 60 anni, festa da Torino

È un’installazione, è una mostra, è un percorso in 3D lo storytelling scelto da Feltrinelli. Per raccontare i suoi primi 60 anni. Per raccontare la storia di un editore “totale” che dal 1955 a oggi non ha mai smesso di evolversi, di innovare e di esplorare.

Dalla Febbre dell’editore ai Formidabilitaliani passando per il Futuro e le Frontiere, la mostra scandisce dodici straordinari capitoli di un’esperienza che emerge intatta attraverso documenti, fotografie e aneddoti spesso inediti.

Dodici capitoli scritti sotto il segno di una sola consonante: la F che è diventata negli anni patrimonio comune della vita civile del paese, sonda culturale, filtro politico, e toponomastica urbana.

Il racconto tridimensionale si inaugura al Salone del Libro di Torino il 14 maggio e prosegue il suo itinerario attraverso l’Italia dei festival letterari, attraverso l’Italia che legge, l’Italia che vuole sapere, l’Italia che continua a guardare lontano. In una diversa declinazione, la mostra sarà esposta nelle Librerie Feltrinelli di Bologna, Genova, Napoli, Palermo e Verona. Fra le tante iniziative per i festeggiamenti, da maggio a ottobre, sono previsti un calendario di incontri “con la F” nelle Librerie Feltrinelli; un progetto di comunicazione multipiattaforma – TV e Internet – con i principali festival italiani prodotto da laeffe; una nuova edizione del catalogo storico; infine il blog, lanciato in questi giorni su Huffington Post in cui la Feltrinelli si racconta attraverso le tantissime figure professionali che la animano e la ispirano. Ma non finisce qui. Perché, come ha recentemente scritto Inge Feltrinelli, “tutto è futuro”.

I commenti sono chiusi.