Torna Italia’s got talent, con la creatività del Sud

Italia’s Got Talent è arrivato al suo quinto appuntamento e si avvicina alle attese semifinali.

Unicità è il requisito necessario per attirare l’attenzione dei giudici e strappare loro almeno 3 sì.

Scegliere diventa sempre più difficile per Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Frank Matano e Nina Zilli che continuano la loro ricerca di talenti. Vanessa Incontrada, dalla sua postazione dietro le quinte, sostiene i concorrenti, ma anche i parenti e gli amici di chi si esibisce sul palco. La quinta puntata delle audizioni del talent show prodotto da FremantleMedia Italia inizia mostrando l’anima meridionale: aprono infatti le danze molti talenti provenienti dal sud Italia come il ventiseienne pizzaiolo Andrea Trovarello, ì siciliani Cupido con la loro musica, il calabrese Samuele Francesco Mazza e i Poterico 4 ragazzi salernitani. Anche in questa puntata non mancheranno gli appuntamenti con il rap, grazie a Skuba Libre, un artista che contamina musica classica e rap, e grande spazio verrà riservato alla magia: quella della Magica Rosi, quella di Emanuele e Bernadette e l’illusionismo di Simone Al Ani. Sul palco, tra gli altri, anche il giovane beat boxer Amir Almussawi e Elisa Lamberti con le sue acrobazie.

Per tutti un unico obiettivo: il premio di 100 mila euro e uno show esclusivo a Las Vegas.


Stampa in PDF


I commenti sono chiusi.