Napoli fermato dal “muro” Carpi

Dopo le due manite rifilate a Bruge in Europa League e Lazio in campionato, il Napoli di Maurizio Sarri atteso alla controprova al Braglia di Modena contro la matricola Carpi non va oltre lo 0-0.

La partita è un monologo azzurro che non riesce però a trovare un lieto fine, tanto possesso palla, circa il 70%, ma pochi affondi. L’occasione più ghiotta è per Gabbiadini che, subentrato ad uno spento Mertens, a tu per tu con Brkic la mette al lato.
L’ultimo sussulto azzurro è il goal annullato giustamente a Callejon. Poi più nulla, il Carpi conquista il primo punto tra le “proprie” mura, per il Napoli solo il rimorso di non aver trovato il guizzo vincente. Nota lieta in casa partenopea è l’inviolabilità della difesa che sale a tre partite consecutive.
Nel post gara Sarri analizza così la prestazione della propria squadra: “Potevamo sbloccare questa gara solo con un episodio. Abbiamo avuto diverse occasioni ma non siamo riusciti a segnare. La squadra è viva, abbiamo provato a vincere la gara per tutti i 90 minuti. Abbiamo trovato una squadra tosta, trovare spazio per lui nella lora area non era facile. La piazza? Fa parte del gioco, Napoli è bella anche per questo. Noi dobbiamo restare obiettivi senza farsi influenzare dalle prestazioni”
Le pagelle:
Carpi:
Benussi 6: poco da fare per lui
Brkic 6: subentrato, trova un Napoli sterile in attacco
Zaccardo 6: se il Napoli non punge è anche merito suo
Romagnoli 6: guida perfettamente la linea a 3 di difesa
Bubnjic 5,5: le sbavature difensive sono attribuibili a lui
Letizia 7: spinta costante a destra, inesauribile!
G. Silva 6: contiene bene Hysaj
Lollo, Fedele e Cofie 6,5: contrastano e proteggono la difesa, scudieri!
Matos 6: piccoli tentativi, non sono queste le partite in cui deve fare la differenza
Mbakogu 4: gioca pochi palloni e li sbaglia, il peggiore
Borriello 6: entra e si sacrifica per il risultato, umile
Lasagna: sv
Napoli:
Reina 6: inoperoso
Ghoulam 6: esegue il compitino
Albiol 6,5: ritrovata sicurezza
Koulibaly 6: il francese è un muro
Hysaj 5,5: un passo indietro rispetto all’ultima uscita
Valdifiori 5: troppo lento, da lui si ci aspetta di più
Jorginho 6: aumenta i giri della squadra ma non trova l’imbucata giusta
Hamsik 5,5: poco lucido il capitano
Allan 6,5: corre e si batte su tutti i palloni
Insigne 5,5: lo scugnizzo non brilla
Mertens 5: non è in giornata e non gli riesce nulla
Higuain 5,5: soffre la manovra lenta della squadra
Gabbiadini 5: si divora la palla dell’1-0
Callejon sv

Stampa in PDF


I commenti sono chiusi.