Il primo taglio per il “ballo dei macellai”

Secondo singolo estratto tratto da “Col Sangue” il nuovo album di Nto’ in uscita per Stirpe nova e No Music su produzione firmata da NTA La Lince e Sonakine dei Capeccapa .
Il brano dal singolare titolo “il ballo dei macellai” è stato un grande successo sin dalla primissima uscita sul web,contando milioni di visualizzazioni e molte copie vendute dell’intero album. Per il brano in questione,si alternano ai microfoni vari “tipi di macellai” come Nto’, Clementino, Marracash, Izi e Speaker Cenzou creando così un percorso immaginario guidato dalla musica che percorre l’Italia intera.
Nella macelleria hip hop la fa da padrone la durezza delle parole,la schiettezza delle idee e la perfetta collaborazione degli artisti,che nonostante i loro singoli lavori,hanno desiderato e messo su una “chianina al sangue”.
Il piatto è servito ad una cottura eccellente,l’alternanza degli artisti è perfettamente concatenata l’una nell’altra ed il “tocco dello chef” è dato dalla produzione di NTA La Lince e Sonakine.
“Il ballo dei macellai”racconta delle dinamiche differenti, le storie di ieri e di oggi, di una Napoli antica e quella modernissima,di figure lontane come quella del vecchio “guappo”- che rappresentava un uomo si,dedito al malaffare ma che conservava una forte etica morale e la insegnava anche agli altri- un vero paradosso, come del resto la storia della bella Napoli.
Si passa dall’antichità di partenope a quella problematica e talvolta sanguinaria di oggi, di cosa si fa e di cosa non si fa per cambiare,per migliorare e per far si che tutto ciò che si dice non restino solo parole … e chi meglio di questi macellai poteva metterlo in rima.
Ciò che ha reso appassionato questo brano è la perfetta mescolanza dei suoni, il mandolino, quello che cantava “le storie di guapparia” rientra prepotente in quella che è la Napoli dei diavoli.
Il brano non è solo una denuncia, non è un continuo riportare “le storie di Gomorra” nella scena quotidiana ma è una sorta di raccolta di storie che, in una perfetta messa in battuta regalano un brano irripetibile.
Un brano che nessuno potrebbe mai replicare, ecco perché i macellai hanno richiesto “il primo taglio”.
La carne è pronta,siedi e gustala!


Download PDF


I commenti sono chiusi.