Sospesi 13 poliziotti

In questa vicenda i ruoli si invertono e sembra avere dell’incredibile. Un imprenditore ha denunciato le varie richieste di denaro che subiva ma gli artefici di tali reati non sono malviventi bensì 13 agenti e sottufficiali in servizio presso la sezione della Polizia Stradale di Napoli. Dalla denuncia è partita un’indagine, la quale ha rivelato che gli agenti effettuando dei semplici controlli stradali intimidivano psicologicamente i civili malcapitati tanto che quest’ultimi offrivano loro delle somme di denaro.  Attualmente ai poliziotti è stato sospeso l’esercizio delle loro funzioni, inoltre per smascherarli è stato inscenato un finto conflitto a fuoco affinché gli stessi colleghi della loro sezione potessero ottenere il riconoscimento per la loro attività e una valida prova.


Stampa in PDF


I commenti sono chiusi.