Muore donna incinta di due gemelli

E’ un atto dovuto per la procura di Catania indagare sull’operato dei 12 medici del reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale Cannizzaro di Catania, il reato commesso sarebbe omicidio colposo plurimo. A perdere la vita è una donna di 32 anni deceduta il 16 ottobre scorso, ricoverata per delle complicazioni della gravidanza indotta con la procreazione assistita in un’altra struttura. La donna era incinta di due gemelli, entrambi nati morti, proprio per tale motivo, bisogna secondo i magistrati stabilire un rapporto causa effetto tra la morte della madre è quella dei due feti. Da come riporta la cartella clinica il medico non risulta si sia dichiarato obiettore di coscienza  e  che l’interruzione della gravidanza non era volontaria ma obbligata dalla gravità della situazione. I familiari hanno richiesto l’autopsia per  cui la salma è stata trasferita in obitorio ed i funerali sono stati rimandati.


Download PDF


I commenti sono chiusi.