Gf Vip: “Cioci” batte tutti!

Lei, che proprio tanto vip poi non era. Classe 1993, nata a Dublino ma con origini ciociare – la sua famiglia è di Casalvieri, in provincia di Frosinone – tipica bellezza mediterranea e dal sorriso contagioso. La carriera di Alessia, detta “Cioci”, inizia nel 2010 con la vittoria del titolo di “Miss Beauty Queen International”, subito dopo la televisione. Diventa volto noto per i telespettatori italiani grazie al programma “Avanti un altro” condotto da Paolo Bonolis, che la sceglie per la sua bellezza prosperosa e il simpatico dialetto un po’ biascicante.

Entra nella casa più spiata d’Italia e certamente i più si chiedono chi sia e per cosa possa essere considerata “famosa”. D’altronde dopo di lei sul podio si posiziona Gabriele Rossi, altro “poco famoso”, docile e spesso oscurato dalla celebrità dei vari Stefano Bettarini e le Valeria Marini di turno.

Gabriele, attore e ballerino, noto ai più per aver recitato nelle serie televisive “Tutti pazzi per amore” e “Un passo da cielo”, da molti è stato considerato il vincitore “morale” del Gf Vip 2016, in quanto ben voluto all’interno della casa e amato dal pubblico.

Vivendo la competizione lontano da quei riflettori che gli altri concorrenti si sono accaparrati a suon di scandali e, in vero, non mostrandosi neanche particolarmente brillanti, Gabriele e Alessia si posizionano avanti alla vamp Marini (terza classificata), all’ex calciatore Bettarini e a Laura Freddi, prima eliminata della serata. Segno questo del fatto che il pubblico ha preferito coloro che hanno saputo giocare al meglio e mettersi in gioco senza troppe maschere.

Dopo una settimana di continue liti, che hanno visto protagonisti soprattutto Stefano Bettarini e Valeria Marini, arriva la puntata finale del reality che ha tenuto incollati centinaia di migliaia di spettatori. La prima eliminazione è quella di Laura Freddi, showgirl italiana più famosa negli anni novanta che oggi, che ha saputo fare ben poco per distinguersi all’interno della casa. Certamente però la sua correttezza e il suo dolce sorriso hanno fatto in modo che il pubblico la preferisse alle Mosetti, a Pamela Prati e Mariana Rodriguez.

A sorpresa entra nella casa Ilary Blasi per ringraziare di persona tutti i concorrenti vip e fare loro l’in bocca al lupo; da questo momento in poi la padrona di casa, attraverso sorprese a suono di “freeze”, tenta di tirare la puntata avanti quanto più a lungo possibile, presentando – spesso in un ritmo “stanco” –   filmati, padri, nipoti, zie e mamme.

E’ poi il turno dell’ “ex” della casa – ex calciatore, ex marito della Ventura, protagonista della chiacchierata notturna che ha causato l’espulsione del pugile napoletano Clemente Russo – che perde al televoto contro Gabriele, scelto da Bettarini come sfidante. In attesa del verdetto, due siparietti a dir poco evitabili: il confronto urlato tra l’ex calciatore e Andrea Damante, detto il Dama, in una guerra degli “ex” e la lap dance di Mariana Rodriguez, che continua a ripetere in trasmissione di essere sentimentalmente impegnata.

Fuori Bettarini, tocca a Gabriele scegliere il suo sfidante al televoto e l’attore romano sbatte fuori anche la vamp Marini che, a suon di “baci stellari”, arriva in studio accolta dalla Blasi e da Signorini che commenta come “il pubblico premia la persona e non il personaggio”.

A questo punto i due finalisti, Alessia e Gabriele, hanno il compito di spegnere tutte le luci della casa del Grande fratello e si trasferiscono nello studio di Cinecittà dove viene loro comunicato il verdetto finale – per niente inaspettato, fatti fuori i grandi titani di questa edizione vip.

Nonostante le critiche rivolte ai protagonisti vip e alla stessa Blasi – oltre alle solite critiche riguardanti il format stesso che hanno fatto da sfondo in questi mesi – la finale del programma andato in onda su Canale 5 regge più che bene: conquista il 26,36% dello share con oltre 5 milioni di spettatori, ponendosi avanti al film di Rai1 “Fratelli unici” (con il 14,48% di share), alla semifinale di “Pechino Express” in onda su Rai2 (7,62%) e alla trasmissione di inchiesta “Report” condotta dalla Gabanelli su Rai3 (7,81% di share).


Download PDF


I commenti sono chiusi.