Avellino sceglie di cambiare con il Movimento Cinque Stelle

Avellino ha scelto il cambiamento.

Le elezioni amministrative del 10 giugno scorso avevano decretato una sorta di pari merito nel capoluogo Irpino fra il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle Vincenzo Ciampi e il candidato sindaco del Partito Democratico Nello Pizza. Nessuno dei due candidati aveva raggiunto la maggioranza, anche se il candidato del Partito Democratico aveva ottenuto più del 40 %;  si era reso necessario,quindi, il ballottaggio che ha avuto luogo ieri 24 giugno 2018.

Gli Avellinesi chiamati alle urne per il secondo turno hanno ribaltato i risultati e deluso le aspettative di tanti: Avellino, roccaforte della sinistra e della fazione demitiana ha scelto di cambiare ed ha eletto come sindaco Vincenzo Ciampi del Movimento Cinque Stelle. Un risultato storico che si unisce alla generale débâcle della sinistra italiana, che in questo turno di ballottaggi ha perso numerose sue roccaforti in tutta la penisola.

Il candidato a sindaco del Partito Democratico, Nello Pizza, supportato da altre 7 liste elettorali non è riuscito a convincere e con un trend generale tutte le sezioni della città hanno visto come vincitore l’esponente dei Cinque Stelle. In particolare le periferie, che lo avevano scelto con largo consenso al primo turno, gli hanno voltato le spalle preferendo Vincenzo Ciampi.

Un sindaco di tutta la città, quindi, che porta con se un forte vento di cambiamento.


Stampa in PDF


I commenti sono chiusi.