“Via ai vitalizi e alle pensioni d’oro prima dell’Estate!”

Che questo Governo fosse diverso da tutti quelli che lo hanno preceduto era un dato di fatto. Basti pensare al modo in cui è stato formato e alle forze politiche che lo compongono per capire che è cambiato tanto nella politica italiana. Addirittura, sono cambiati anche i modi di percepire le stagioni in base alle ultime dichiarazioni del Vice premier, Luigi Di Maio, che ieri ad un’intervista in diretta su Skytg24 ha dichiarato che “ il provvedimento sui vitalizi arriverà prima dell’Estate“, forse non ce ne siamo accorti di essere ancora al mese di marzo, ma se non fosse per i 35° percepiti all’ombra di questa domenica di luglio il dubbio quasi ci starebbe anche! Ormai di vitalizi si parla da quasi un anno e il Governo “del cambiamento” a trazione pentastellata ne ha fatto uno dei suoi cavalli di battaglia, dunque, sarebbe davvero sconveniente per i pentastellati in Parlamento non raggiungere questo obiettivo. L’elettorato grillino ha ingoiato così tanti rospi per la nascita di questo Esecutivo che non digerirebbe affatto un dietrofront sulla questione. Ergo, si augurano i grillini tutti che arrivi davvero presto questa tanto agoiniata Estate, come recita uno dei tormentoni stagionali di questi ultimi tempi. L’attesa però aumenta anche per i provvedimenti in relazione alle c.d “pensioni d’oro” che a detta del Ministro del Lavoro arriveranno sul tavolo delle discussioni del Legislativo in settimana. Dunque, il lavoro è tanto per dover passare dalle parole ai fatti, i cittadini attendono fiduciosi (?) che almeno sul taglio dei privilegi questo Governo mantenga davvero le promesse fatte durante la campagna elettorale.

I commenti sono chiusi.