6.6 C
Napoli

Polveri sottili: sforano le centraline Arpac nell’hinterland partenopeo

Record di sforamenti in diversi comuni dell'hinterland partenopeo.

Sforano le centraline Arpac che monitorano la qualità dell’ aria.

La situazione non è buona in diversi comuni dell’hinterland partenopeo.

Prima è via Filichito a Volla con un record negativo di 102 sforamenti.

Seconda, ma con una situazione non di erto migliore è la cittadina di San Vitaliano con 72 sforamenti.

“In attesa che il sito dell’Arpac, che a marzo ( 9 mesi fa) ha subito un attacco acker si riprenda dal colpo e ricominci a pubblicare i dati sulla qualità dell’aria, ecco i soliti dati preoccupanti?”. A dichiararlo è Mary Muscarà.

Il numero massimo di sforamenti in un anno è 35.
Di seguito riportiamo i dati nei dettagli:
  • Volla Via Filichito – 26 dicembre 2022: giorni di sforamento 102;
  • Acerra Scuola Caporale – 26 dicembre 2022: 68
  • Acerra Zona Industriale – 27 dicembre 2022: 58;
  • S. Vitaliano Scuola Marconi – 22 dicembre 2022: 72;
  • Pomigliano d’Arco Area Asi – 22 dicembre 2022: 50.

La situazione descritta nei dati Arpac è da bollino rosso. Sono richiesti immediati interventi atti ad arginare il problema.

Gli ambientalisti: “Abbiamo il diritto ad essere informati … E l’ Arpac da nove mesi ha il sito ackerato, ma com’ è possibile ? Qui ne va della salute di tutti. I problemi reali sono questi. Nel frattempo si soffoca”.

Richiesto un tavolo tecnico per stabilire il da farsi.

Related articles

spot_img

Recent articles

spot_img