6.2 C
Napoli

E questa Epifania tutte le stelle si porta via

Muore a 59 anni Gianluca Vialli, la recidiva non gli ha dato scampo.

La notizia ci ha lasciato sgomenti: il famoso calciatore Gianluca Vialli aveva 58 anni e lottava contro un tumore al pancreas da 5 anni. È morto nella clinica di Londra in cui era ricoverato.

Molteplici i messaggi di commiato da parte di coloro che lo hanno conosciuto.

L’ex calciatore la moglie Cathryn White Cooper con cui era sposato dal 2003 e le due figlie Olivia e Sofia. Ad annunciare la scomparsa è stata la famiglia con una nota: “Con incommensurabile tristezza annunciamo la scomparsa di Gianluca Vialli. Circondato dalla sua famiglia è spirato la notte scorsa dopo cinque anni di malattia affrontata con coraggio e dignità. Ringraziamo i tanti che l’hanno sostenuto negli anni con il loro affetto. Il suo ricordo e il suo esempio vivranno per sempre nei nostri cuori”.

Numerose le divise che aveva indossato da calciatore con le maglie di Cremonese, Sampdoria, Juventus e Chelsea, rendendosi protagonista di imprese epiche come lo scudetto conquistato con i blucerchiati o la Champions League vinta con i bianconeri.

Uomo di grande personalità, aveva mantenuto lo stesso spirito di sacrificio anche nelle attività intraprese dopo aver appeso gli scarpini al chiodo prima come allenatore, poi come commentatore TV e infine con il suo fondamentale contributo per la vittoria dell’Italia agli Europei nel 2021 al fianco dell’inseparabile amico Roberto Mancini, nelle vesti di capo delegazione della Nazionale di calcio.

In pochi giorni si sono spenti Mihajlovic, Sconcerti, Pelè e Vialli, grandi personaggi del mondo del calcio, italiano e mondiale.

Related articles

spot_img

Recent articles

spot_img