6.2 C
Napoli

Morto un operaio nel Napoletano, aveva 22 anni

"L'Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro".

D.Lgs. 81/08: “la sicurezza sul lavoro è la condizione di far svolgere a tutti coloro che lavorano, la propria attività lavorativa in sicurezza, senza esporli a rischio di incidenti o malattie professionali”.

Così recita il Testo Unico sulla salute e sicurezza dei lavoratori, testo che evidentemente cozza spesso con i fatti. Un’altra tragedia sul lavoro si è infatti consumata nella mattinata di oggi, 12 gennaio, a Caivano (provincia di Napoli): secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, un operaio di 22 anni, originario di Marcianise (Caserta), sarebbe rimasto schiacciato da un bancale. I militari della compagnia locale sono intervenuti nella zona industriale del posto, all’interno dell’azienda “M & C”, intorno alle 8.30; al lavoro ci sono anche i vigili del fuoco.

A quanto si apprende, la ministra del Lavoro Marina Calderone, durante un incontro sulla sicurezza sul lavoro, si è rivolta alle parti sociali richiamando la proposta di Cgil, Cisl e Uil sul tema. Nel corso del suo intervento, la ministra avrebbe anche sottolineato l’importanza di ragionare insieme senza partire da posizioni preconcette.

Si attendono ulteriori sviluppi.

Related articles

spot_img

Recent articles

spot_img