The Hate U Give- il coraggio della verità

0

Ha meno di un mese di vita ed è già stato consacrato come il caso editoriale dell’anno, al primo posto della classifica YA del New York Times.

The hate u give -il coraggio della verità- è il romanzo d’esordio della giovane scrittrice e rapper Angie Thomas, laureata in scrittura creativa presso l’università di Belhaven, che attraverso questo meraviglioso libro è riuscita a raccontare una realtà molto dura, senza snaturarla, ma conservando altresì nello stile un’autentica capacità di trasmettere valori quali la solidarietà e il calore umano, in un mondo che invece, a poco a poco, li sta perdendo. Ed è proprio quel mondo “sporco”, disonorato, macchiato dalla cattiveria e dall’ingiustizia che The hate u give ci racconta. Un mondo abitato da gang, dove dilaga la violenza, il rancore, l’odio, e dove ,d’altra parte, continuano ad imperare le finte apparenze: come il razzismo, travestito spesso in nome di una serrata sicurezza, che ancor oggi imperversa in molte parti del mondo, contro i ragazzi di colore da parte di “insospettabili bianchi”. Ed è questo ciò che trapela dall’uccisione di Khalil , il miglior amico di Star, la protagonista del romanzo, che vive divisa tra due realtà apparentemente inconciliabili: il quartiere di colore dove vive, in preda al disordine, e la scuola di prestigio che frequenta, per volere di sua madre, che sogna per i suoi figli un futuro migliore. La vita di Star subisce uno stravolgimento quando la giovane assiste all’uccisione del suo migliore amico, disarmato, da parte della polizia. Tutti pensano che Khalil se lo meritava, era un “cattivo ragazzo”: forse, soffermandosi solo in base al colore della sua pelle, perchè, si sa, nero è sinonimo di pericolo, malavita. Questo è ciò che ancor oggi si pensa in una società che su quest’argomento ha ancora molto da imparare. Solo Star sa davvero cosa è accaduto quella notte. Avrà il coraggio di parlare? Il coraggio di sovvertire gli schemi, abbattere i pregiudizi. In un’epoca in cui la tematica del razzismo è ancora fin troppo presente, questo libro, ispirato alle vicende dell’infanzia della stessa autrice, ci insegna tanto riguardo l’esperienza di vita della comunità nera contemporanea. Un romanzo importante, impegnativo, che con delicatezza ma audacia fa luce sullo spettro del più grande “cancro morale ed etico” della nostra società: il disprezzo razziale.

Elvira Fornito


Stampa in PDF