Congresso possibile 2018: reinventare la sinistra per continuare il percorso unitario e tornare a contare nella società

Abbiamo deciso di lanciare la mozione “Reinventare la Sinistra” per il II Congresso di Possibile, proponendo come Segretario David Tozzo. Lo abbiamo fatto raccogliendo l’invito di Giuseppe Civati – l’unico a prendere atto con onestà intellettuale del fallimento del 4 marzo – ad aprire una discussione libera e senza tatticismi.
Il senso della nostra mozione è quello di focalizzarci su due aspetti fondamentali. Il primo è quello di continuare a lavorare con SI e MDP, ma a condizione che siano cambiati totalmente pratiche, metodi e programmi e aprendo il percorso a chi, a ragion veduta, ha deciso di non partecipare al percorso di LeU. Il secondo scopo, in realtà quello principale, è quello di fare un’analisi approfondita sul perché è arrivata la disfatta epocale del 4 marzo e su come tornare a contare nella società.


Stampa in PDF


Sei arrivato fin qui

  Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge il Corriere della Campania senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.  

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi del Corriere della Campania e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.  

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.  

Grazie, Amerigo D'Amelia

I commenti sono chiusi.