Benevento 1-4 Frosinone: i ciociari passano al Vigorito

Vince 4-1 il Frosinone che sorpassa il Benevento in classifica.

In un semivuoto Vigorito fa festa il Frosinone che batte per 4-1 il Benevento sorpassandolo in classifica e portandosi momentaneamente al quarto posto. Segna una doppietta Lulic, poi Charpentier e Cicerelli. Il gol della bandiera lo segna di Di Serio.

GLI UNDICI DI CASERTA
Solito 4-2-3-1 per il Benevento con Manfredini tra i pali; in difesa il capitano Letizia, Glik, Barba e Masciangelo. In mediana Viviani e Acampora; mentre più avanzati Elia, Moncini e Ionita a dar manforte all'ex Milan Gianluca Lapadula.

LE SCELTE DI GROSSO
I ciociari si schierano con il 4-5-1. Ravaglia in porta; difesa composta da Zampano, Szyminski, Gatti e Casasola. In mediana scelti Boloca, Lulic e Ricci, mentre partono più larghi Garritano e Canotto. Come unico riferimento in attacco Grosso sceglie Charpentier.

LA CRONACA
Non inizia nel migliore dei modi il match per i padroni di casa, difatti al 25' gli stregoni sono costretti a giocare in dieci per l'espulsione diretta di Kamil Glik, che commette un brutto intervento ai danni di Boloca. Arriva dunque il primo cambio da entrambe le parti: per i giallorossi esce Elia per Vogliacco, mentre per i ciociari esce l'infortunato Boloca per Cicerelli. Il gol che sblocca la partita è di Lulic, che con un diagonale batte Manfredini. Nel recupero del primo tempo raddoppia il Frosinone ancora con Lulic. Si mette malissimo per il Benevento che nella ripresa prende anche il terzo gol, questa volta da Charpentier che di tap-in la butta dentro. Al 75' c'è gloria personale anche per Cicerelli che segna su punizione, mettendo il pallone sotto la traversa. Pochissimi minuti più tardi accorcia le distanze Di Serio che sfrutta l'assist di Letizia, anticipa il portiere e deposita la palla in rete. Sfiora anche il quinto gol la squadra di Fabio Grosso, che scheggia la traversa con Tribuzzi.

Brutta prestazione e seconda sconfitta consecutiva per gli uomini di Caserta, che torneranno in campo dopo la sosta in casa del Pisa che domani potrebbe tornare capolista. Tre punti importanti invece per il Frosinone che sale a 21 punti, a -3 dal Brescia che comanda momentaneamente la classifica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top