Italia OK! Battuta l’Austria 2-1 ai supplementari

Chiesa e Pessina regalano la qualificazione ai quarti di finale agli azzurri di Mancini

Termina al Wembley 2-1 il match tra Italia e Austria.
I gol di Chiesa e Pessina portano gli azzurri ai quarti di finale. Per gli austriaci il gol del 2-1 arriva al 114’ con Kalajdzic.

Il primo tempo regolamentare termina con non poche emozioni. I portieri e le difese si rendono partecipi sin dai primi minuti anche se è solo il team di Mancini a tirare nello specchio.

Nel secondo tempo l’Austria reagisce e fa toccare pochi palloni all’Italia. Al 67’arriva anche il gol di Arnautovic, in seguito annullato dal VAR per fuorigioco.
Dieci minuti più tardi, un episodio dubbio in area di rigore dell’Italia richiama l’attenzione della sala VAR, che decide di non assegnare il rigore agli austriaci.

Il primo tempo supplementare giova praticamente a favore degli azzurri. Prima il gol di Chiesa con assist di Spinazzola e poi Pessina, allo scadere della prima frazione di gioco di extratime, mettono un sigillo alla partita. Da non dimenticare il palo di Insigne su una punizione tirata alla perfezione.

Gli ultimi 15 minuti di gioco regalano ancora spettacolo. L’Austria preme l’acceleratore fino alla fine ed al 114’ trova anche il gol del 2-1 con Kalajdzic.

L’Italia di mister Mancini si qualifica dunque ai quarti di finale che si giocheranno il 2 luglio alle 21.00 a Monaco di Baviera, in Germania. Gli azzurri se la vedranno con la vincente di Belgio - Portogallo che si giocherà domani sera a Siviglia.

Servirà più determinazione e freddezza sotto porta per affrontare sfide con avversarie di alto calibro. Riuscirà l’Italia ad arrivare alle final 4 di Wembley?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top