Le ultime sul calciomercato azzurro: Di Lorenzo rinnova, cresce l'ansia per Insigne

Il rinnovo del capitano non c’è ancora stato e questo crea non poche preoccupazioni per i tifosi azzurri. Intanto, da Dimaro, Spalletti rende noti i suoi desideri: un centrocampista e un terzino. Ecco i nomi più caldi.

Mentre il Napoli prepara la stagione 2021/2022 a Dimaro, Lorenzo Insigne si gode le meritate vacanze a Ibiza dopo la vittoria dell’Europeo. Se per il folletto di Frattamaggiore sono giorni di relax, per i tifosi partenopei sono giorni di ansia, con il fiato sospeso. Tante, troppe parole si sono spese sulla situazione Insigne-Napoli, ma nulla è concreto. Parole che, tra l’altro, non hanno speso i protagonisti, almeno non fra di loro.

Sul rinnovo di Insigne ha parlato De Laurentiis il 30 giugno nella conferenza stampa a Roma. Parole non di allontanamento, certo, ma nemmeno tanto riconcilianti: “Insigne? Non ci siamo ancora sentiti tra fine campionato e ritiro per gli Europei- ha detto il patron del Napoli- Ci incontreremo con calma e sarà quel che sarà”. Si sa, il Napoli è costretto a ridimensionarsi e lo stesso De Laurentiis ha detto che dovrà vendere qualcuno. Il desiderio è quello di rinnovare, ma con un ingaggio inferiore ai 5 milioni di euro attuali. Non è della stessa idea il capitano, proteso più per un aumento e una gestione autonoma dei diritti d’immagine, complice anche il successo a Euro 2020. Non è escluso che il Napoli potrebbe tenerlo e lasciarlo andare a scadenza di contratto, il 30 giugno 2022.

Nessuna delle due parti sembra intenzionata a chiamare l’altra. Ciò ha scatenato i peggiori “scenari apocalittici”: c’è addirittura chi ha visto il futuro del capitano azzurro all’ombra della torre Eiffel, al PSG con i compagni di Nazionale Donnarumma e Verratti. Ad oggi, c’è una sola certezza: Insigne è in vacanza e raggiungerà il Napoli in ritiro a Castel di Sangro. Solo in quel momento capitano e presidente si parleranno e decideranno cosa fare. Anche solo due settimane lontano dal campo, fisicamente e mentalmente, non possono che fargli bene.

L’unica buona notizia è su Giovanni Di Lorenzo. Il terzino azzurro, anche lui fresco campione d’Europa con la Nazionale, ha prolungato il contratto fino al 2026.

Intanto, nella conferenza stampa a Dimaro Spalletti ha chiarito i suoi desideri: un centrocampista e un terzino sinistro. Emerson Palmieri resta la pista più calda, si va verso il prestito, ma l’ingaggio resta un cliché. Si accende l’interesse per Mathias Olivera, terzino classe 1997, ma il Getafe vuole troppo. Si raffredda la pista Thorsby della Sampdoria. Tra i tanti nomi spunta anche quello di Koopmeiners dell’AZ Alkmaar, seguito anche da Atalanta e Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top