Monterosi Avellino 2-1 brutta sconfitta per i lupi!

Termina con una sconfitta la trasferta laziale per i biancoverdi.

Termina 2-1 il match tra Monterosi ed Avellino. Bello lo spettacolo che è andato in scena allo stadio Enzo Rocchi di Viterbo con le 2 squadre che hanno creato molto. Apre le marcature il Monterosi con l’ex del match Adamo. La risposta dei biancoverdi arriva nella ripresa con l’incornata perfetta di Gagliano. All’86’ Costantino la chiude e regala 3 punti ai laziali. Prima storica vittoria per i padroni di casa che riescono a battere un'elite del calcio italiano 

La partita

Match che inizia col botto tra Monterosi ed Avellino. Al secondo minuto il match si infiamma con le proteste da parte dell’Avellino per un rigore non dato: su punizione, il pallone arriva tra i piedi di D'Angelo che lo rimette in mezzo, ma trova il tocco col braccio di Costantino, in piena area di rigore. Fallo netto ma l’arbitro assegna solo calcio d’angolo. I lupi ci riprovano dopo soli tre minuti, Kanoute lavora un buon pallone e lo serve a Maniero che ci prova con un tiro a giro dal limite dell'area, il pallone sfiora l'incrocio dei pali. Al 12’ il Monterosi apre le marcature: ottima giocata dell'ex Adamo, che fa impazzire Ciancio e scarica un destro velenoso che passa sotto le gambe del portiere dei campani.  Al 27’ Polito lascia i suoi in 10 dopo aver preso il secondo giallo. Al 38’ D’Angelo ha il pallone del pari su calcio di rigore. Borghetto indovina il lato e respinge il rigore di D’Angelo.

Termina il primo tempo con i padroni di casa in vantaggio 1 a 0 ma con un uomo in meno. Troppe occasioni sprecate da parte degli ospiti che sbagliano anche un calcio di rigore.

Il secondo tempo inizia con l’Avellino che si fa subito pericoloso: Maniero sbaglia in maniera clamorosa a botta sicura dopo il cross di Tito dalla sinistra. Al 65’ arriva il pareggio dell’Avellino: dopo il cross di Micovschi arriva l’incornata perfetta di Gagliano, che piazza la palla all'incrocio dei pali. La risposta dei laziali arriva al 72’: con un’azione rocambolesca fermata però dal guardalinee per off-side. L’Avellino cerca il raddoppio e all’ottantesimo De Francesco raccoglie un buon cross di Rizzo e calcia alto a pochi passi dal portiere. All’86’ arriva il raddoppio dei padroni di casa con Costantino che col il suo destro insacca alle spalle di Forte.

Il commento

Prima sconfitta stagionale per l’Avellino che risulta poco incisiva in fase offensiva pur creando alcune occasioni interessanti. I lupi meritano la sconfitta sovrastati dai padroni di casa in 10 per settanta minuti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top