Napoli 1-0 Torino: Osimhen fa sognare il Maradona

Il Napoli fa otto su otto. Altra vittoria per Spalletti, a punteggio pieno nelle prime otto giornate.

Nella giornata della presentazione delle maglie a tema Halloween, allo stadio Diego Armando Maradona il Napoli batte 1-0 il Torino e dà continuità alla striscia di vittorie in campionato. Decisivo il gol di Victor Osimhen, straripante in questo inizio di stagione.

COME SI SCHIERA IL NAPOLI
Spalletti sceglie il 4-2-3-1 come assetto iniziale. Sorpresa Ospina in porta, poichè si dava quasi per certa la titolarità di Meret. Mario Rui, Koulibaly, Rrahmani e Di Lorenzo in difesa. Fabian e Anguissa nei due di centrocampo, mentre in avanti scelti Insigne, Zielinski e Politano a supporto di Osimhen.

LE SCELTE DI JURIC
Il Toro parte invece col 3-4-1-2. Milinkovic in porta; Rodriguez, Bremer e Djidji in difesa. Linetty e Lukic in mediana, Ola Aina e Singo larghi sulle fasce. Più in avanti Mandragora dietro le due punte Sanabria e Brekalo.

IL MATCH
Buon inizio da parte del Napoli che cerca fin da subito di attaccare nella trequarti avversaria. Gli ospiti, nei primissimi minuti del match, sono già costretti al primo cambio per l'infortunio di Mandragora: al suo posto dentro Kone. Al 25', su uno schema su punizione, Di Lprenzo subisce fallo nell'area granata e conquista il penalty che però non sarà sfruttato da Insigne. Degna di nota la reazione di Luciano Spalletti, che applaude il capitano del Napoli per cercare di incoraggiarlo. Al 32' Brekalo prova a sorprendere Ospina con un tiro sul primo palo, devia in corner il portiere colombiano. L'ultima azione pericolosa dei primi quarantacinque minuti è sui piedi di Koulibaly che di poco non trova la porta. Nel secondo tempo il VAR annulla un gol di testa su palla inattiva a Giovanni Di Lorenzo. Il primo cambio per la squadra azzurra arriva al 59' con Lozano che subentra a un non appariscente Matteo Politano. Fase difficile del match per gli azzurri, che non riescono a trovare la via della rete. All'81' però è un colpo di testa di Victor Osimhen a far esplodere di gioia il pubblico del Maradona. Attacca la squadra di Juric nel finale, ma è brava la squadra di Spalletti a soffire e a portare a casa i tre punti.

Ottava vittoria consecutiva per il Napoli, a punteggio pieno fino ad ora. Continua dunque il momento d'oro in campionato degli azzurri, che dovranno riscattarsi però giovedì in Europa League contro il Legia Varsavia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top