Calciomercato: si insiste per Berge, l’alternativa sulla fascia è Reinildo

Il tempo stringe: ADL deve vendere al più presto gli esuberi per poter assicurarsi un centrocampista e un terzino (possibilmente Emerson Palmieri). Sirene parigine per Koulibaly: incontro tra Fali Ramadani e PSG.

In questa estate avara di grandi colpi di mercato nel calcio nostrano, ma ricca di successi targati Italia, il valzer delle panchine sembra essere l’unica certezza. Tanti i nomi accostati al Napoli nelle ultime settimane, pochi quelli che sembrano concretamente lontani dalla città partenopea. Tutto tace. Secondo La Gazzetta dello Sport, nelle prossime ore è in programma un summit tra De Laurentiis, Giuntoli e Chiavelli, amministratore delegato della società. L’incontro ha l’obiettivo di chiarire l’andamento del mercato del Napoli, con i nomi di Emerson Palmieri, Reinildo e Berge tra le trattative più importanti.

IN ENTRATA

Il sogno di Spalletti è sempre Emerson Palmieri, la necessità è il centrocampista. Secondo quanto dichiarato da Ciro Venerato a Radio Kiss Kiss Napoli, il Chelsea ha proposto un altro terzino al Napoli, Marcos Alonso. Una proposta che però non è piaciuta al patrón del Napoli. Sebbene la formula del prestito proposta da Abamovic sia fattibile, la bocciatura è dovuta all’alto ingaggio dell’ex Fiorentina. Stesso discorso per Kostas Tsimikas, terzino del Liverpool. Il tempo stringe. Allora, pare che il ds abbia avviato i contatti con il Lille per assicurarsi Reinildo Mandava. La formula è sempre quella del prestito con diritto di riscatto, ma il club campione di Francia vorrebbe venderlo a titolo definitivo. Reinildo costa 8 milioni. Giuntoli potrebbe convincere il Lille approfittando del fatto che il terzino è in scadenza di contratto. L’agente del calciatore, intanto, ha confermato i contatti col Napoli e la volontà di giocare in serie A.

Altro tormentone, non meno importante, è sicuramente quello del centrocampista. Anche qui ci sono tanti nomi in lizza. Quello più papabile è Sander Berge: lo Sheffield è retrocesso in Championship, quindi, il Napoli può convincerlo per rilanciarlo nel calcio che conta. Giuntoli insiste, ma le parti sono distanti. Il club inglese chiede 15 milioni, si preme per il prestito. Rischia di sfumare l’alternativa Bakayoko, che piace molto al Milan.

Il Napoli deve decidere e chiudere al più presto le trattative. Mancano meno di due settimane all’inizio del campionato.

IN USCITA

Nel fine settimana c’è stato un incontro tra alcuni emissari del PSG e l’entourage di Koulibaly. Un incontro andato a buon fine, secondo il giornale francese Foot Mercato. In casa Napoli c’è stato qualche colloquio, ma nulla sul piano economico. Il club parigino non ha mai nascosto il gradimento per il gigante senegalese. Se la cosa dovesse andare a buon fine, Al-Khelaifi si assicurerebbe un muro invalicabile per la sua difesa insieme all’ex capitano del Real Madrid Sergio Ramos.

Intanto, Lorenzo Insigne torna in campo e segna (su rigore) e fa assist per Elmas nell’amichevole con l’Ascoli. Tanti i sorrisi sul campo del Patini e condizioni atletiche ottime se pensiamo che è appena tornato dall’Europeo. Le sensazioni positive sono tantissime, il capitano azzurro non ha mai detto una parola fuori posto dalla fine del campionato. Sul rinnovo non vi è alcuna novità, eppure senza parlare si può dire tanto. Il fatidico incontro tra lui e De Laurentiis potrebbe avvenire solo a fine mercato.

In otto sono certi di lasciare il Napoli. Questa sarà la settimana delle uscite, importantissima per poter fare acquisti. Tutino è in bilico tra Parma, Salernitana e Monza. Il club granata vorrebbe riaverlo per assicurarsi la continuità avuta in serie B con l’attaccante napoletano. Ounas resta l’obiettivo per fare cassa. Potrebbe andare in Turchia, ma De Laurentiis lo valuta 10 milioni e non ha intenzione di fare sconti. Luperto andrà all’Empoli con prestito oneroso. Manca solo l’annuncio. In partenza ci sono anche a Contini, Folorunsho, Gaetano, Machach, Palmiero e Zedadka.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top