Spalletti, post Spartak Mosca-Napoli: "Abbiamo perso, ma con un buon atteggiamento"

Si conclude con una sconfitta la sfida a Mosca per i partenopei, che cedono agli avversari per 2 a 1. Queste le parole di Spalletti in conferenza stampa.

Lei ieri aveva detto che si sarebbe aspettato una risposta dai suoi ragazzi, qual è risposta ha avuto? 

È stata una partita gestita male. Il gol iniziale ha creato problemi all'andamento della partita. Abbiamo tentato di recuperare velocemente giocando male qualche pallone, loro hanno costruito così il loro vantaggio. Dopo l'intervallo la squadra è rientrata più ordinata, ma loro hanno saputo chiudersi bene.

Come mai non ha dato la mano a Ruì Vitoria?

Perchè la mano si dà all'inizio della gara, non alla fine quando hai vinto. 

Dopo la partita con l'Inter e quella di stasera non la preoccupa un po' la situazione del momento, soprattutto per la prossima partita contro la Lazio?

Io spero di poter recuperare qualche giocatore in vista della partita con la Lazio. Poi, secondo me la partita non è stata giocata male: si sono create delle occasioni importanti, forse ho sbagliato io qualche scelta e il gol iniziale non ha contribuito. Non ho inserito Fabian, perchè ha un piccolo problema e me lo sono risparmiato per Domenica. 

Alla vigilia della partita diceva che sono le difficoltà a tirare il meglio dalle persone. Lei cosa ha tratto da questa sconfitta?

Io ho avuto delle risposte positive, perchè una reazione c'è stata: loro il secondo tempo hanno giocato pochissimo, perchè li abbiamo limitati nella loro metà campo. Non creiamo alibi inutili: abbiamo perso, ma l'atteggiamento è stato corretto.

Il Napoli è nettamente più forte dello Spartak, ma spesso il carattere batte la tecnica, che ne pensa di questo?

Io sono molto legato alla Russia, qui sono stato molto bene. Lo Spartak ha giocato la sua partita, noi non dovevamo farci sorprendere all'inizio, ma alla fine abbiamo detto la nostra. 

Come valuta l'arbitraggio e pensa che il tempo abbia influenzato il gioco?

Le condizioni meteorologiche non sono una giustificazione: avevamo tutte le carte in regola per vincere la partita. Sì, io sono stato ammonito perchè i giocatori per uscire dal campo impiegavano molto tempo e ho chiesto che si velocizzasse questo passaggio. Ma si rispetta sempre quanto viene fatto dagli arbitri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Top