Cultura & Società

Corriere del Mattino

Ci lascia Carlos Ruiz Zafón, scrittore spagnolo tra i più letti al mondo

di Antonietta Sorece 22/06/2020 19:00

CORRELATI

...

...

....

Lo scorso venerdì 19 giugno ci ha lasciato lo scrittore spagnolo Carlos Ruiz Zafón a causa di un cancro, aveva 55 anni e viveva da tempo a Los Angeles. Insegnante di asilo prima, scrittore e sceneggiatore poi, Zafón con il suo romanzo L’ombra del vento è divenuto uno dei più importanti scrittori contemporanei. Dopo aver scritto delle opere per ragazzi, la Trilogia della nebbia, ha pubblicato il primo volume della tetralogia del Cimitero dei libri dimenticati nel 2002 e grazie ad uno straordinario passaparola ha avuto un successo eccezionale.

Quando ho letto L’ombra del vento non ho dormito per una notte intera pur di finire il libro al più presto e arrivare alla fine della storia. Era il 2013 e durante la lettura di quelle pagine ho camminato per la grigia e uggiosa Barcellona di metà secolo che a ridosso della guerra cercava di rimettersi in piedi tamponando le ferite e le cicatrici. Insieme a Daniel, il protagonista, ho assaporato l’odore dei libri antichi della libreria della famiglia Sempere, ho indagato su Julian Carax e mi sono sorpresa delle scoperte che abbiamo fatto durante questa avventura.

L’attesa per Il gioco dell’angelo e il Prigioniero del cielo è stata lunghissima ma ripagata con due splendidi romanzi che hanno arricchito la saga del Cimitero dei libri dimenticati. L’ultimo volume che chiude la tetralogia, Il labirinto degli spiriti, lo conservo ancora intatto in libreria.. mi è stato regalato qualche anno fa ma ho rimandato la lettura perché avevo dimenticato qualche dettaglio dei volumi precedenti. Ho rimandato troppo quindi ho deciso di riprendere la saga dal principio rileggendo dapprima L’ombra del vento, per arrivare preparata all’ultimo volume.

Ci sono alcuni libri che meritano una rilettura perché ti hanno fatto bene e sono stati compagni preziosi ed è sempre bello ritrovare gli amici.

In questo anno così difficile si è spenta un'altra figura del panorama letterario contemporaneo che con maestria è stato in grado di costruire avventure uniche. Un mix travolgente: romanzo storico, noir, giallo, avventura, fantasia, amore che stregano il lettore fin dalla prima pagina.

"Ogni libro possiede un'anima, l'anima di chi lo ha scritto e di coloro che lo hanno letto, di chi ha vissuto e di chi ha sognato grazie ad esso." C.R.Zafón

Addio Zafón e grazie mille per averci fatto sognare.