Primapagina

Corriere del Mattino

EcoMondo

di Aldo Colucciello 11/11/2019 08:45

CORRELATI

...

...

....

Insomma, un altro mondo è possibile? Pensiamo proprio di sì, magari un ecomondo!

Proponiamo di seguito Ecomondo, la fiera di riferimento in Europa per l’innovazione industriale e tecnologica dell’economia circolare.

Alla Fiera di Rimini  dal 5 all’8 novembre 2019 come ogni anno tante le novità nell’ambito della ricerca, dell’innovazione e della formazione che puntano alla salvaguardia ambientale.

Diverse le sezioni sono state dedicate alla tematica in questione, con un ampio parterre di aziende del comparto della Green Economy che presentano le loro innovazioni tecnologiche nei settori legati alle energie pulite e al riciclo dei rifiuti. La sezione “Ecomondo Circular Economy Conferences” può essere considerata l’unica piattaforma in Europa ad offrire un ampio programma di conferenze, workshop e seminari per presentare best practices internazionali e nuove tendenze relative ai vari settori dell’economia circolare, inclusi l’edilizia, l’imballaggio, l’elettronica e l’industria automobilistica.

Nell’ambito della manifestazione ricordiamo, poi, il premio per lo sviluppo sostenibile, dedicato alle eccellenze italiane nel campo della Green Economy , iniziativa della Fondazione per lo sviluppo sostenibile e di Ecomondo suddiviso in 3 sezioni, quali: green city, economia circolare, energie rinnovabili.

Alla manifestazione hanno presenziato tanti i tecnici e i politici che operano per le istituzioni per capire che volendo si può fare, bisogna solo volerlo, veramente!

Questo è un format innovativo, un evento che speriamo diventi di riferimento in Europa  per l'innovazione tecnologica e industriale. Una fiera internazionale con un format che unisce in un’unica piattaforma tutti i settori dell’economia circolare: dal recupero di materia ed energia allo sviluppo sostenibile. In queste circostanze va favorito il networking cercando di mettere in contatto le imprese con i più qualificati buyer nazionali e internazionali e lavoriamo tutto l’anno con una comunità ben delineata e che si coinvolga con i massimi esperti dell'economia circolare.

Siamo al punto dove  dobbiamo progettare un futuro migliore organizzando incontri e workshop con esperti per aiutare le aziende a sviluppare nuovi business internazionali, eventi e simposi tecnici nei principali mercati di interesse per le imprese presenti in molti paesi o aree geografiche come Balcani, Brasile, Cina, Germania, Gran Bretagna, Nord Africa, Paesi Bassi, Romania, Stati Uniti, Turchia, Russia ed India.

È il momento di far circolare le idee e di investire in laboratori sociali permanenti dove idee, soluzioni e opportunità devono essere condivisi.
Bisogna diventare paladini del riuso e valorizzazione i rifiuti tecnici e biologici (incluse le acque reflue), le materie prime alternative e l'ecodesign industriale, le bonifiche e la riqualificazione delle aree contaminate, anche quelle marine e dare impulso alla bioeconomia.

Dall’economia circolare all’ecodesign il recupero e valorizzazione di materia prima ed energia, diventa un dogma, dai trasporti, alle bonifiche e riqualificazione di aree contaminate passa la crescita delle aziende sui mercati di tutto il mondo.

 

Efficienza energetica, energie rinnovabili, città sostenibile diventano i nostri obiettivi ed in contemporanea un’iniziativa come Ecomondo si rivolge e si pone come Energy Transition Hub ed è la fiera/vetrina delle soluzioni e applicazioni di efficienza energetica ed energie rinnovabili. Ecomondo,ha sposato appieno l’idea della Città Sostenibile e al suo interno propone sempre uno spazio espositivo che mostra modelli di urbanizzazione, soluzioni tecnologiche, progetti, piani di mobilità, che consentono di migliorare la vita dei cittadini e favorire lo sviluppo dei territorio in chiave sostenibile.