Cultura & Società

Corriere del Mattino

Max Gazzè, istrione tra una perla e una punta di diamante

di Martina Barbieri 04/08/2020 16:44

CORRELATI

...

...

....

Non capita tutti i giorni di esibirsi in un posto così bello, e ogni musicista quando decide di fare questo nella sua vita ci pensa ed inizia a sognarlo, chiedendosi se un giorno avverrà mai… quel giorno è arrivato, ci sono e ne sono molto Contento!”


Esordisce,così, Max Gazzè, in apertura dell'evento finale del BCT al Teatro Romano di Benevento , lunedì 3 luglio 2020 alle 21.30.
Più distanti per le norme anti-covid sulle gradinate del magnifico teatro di tipo augusteo, ma unito nell'orgoglio tutto beneventano di ospitare un grande artista in uno scenario eccezionalmente suggestivo, una vera perla, offrendogli anche l'accompagnamento di una delle eccellenze di matrice sannita, quale, l'Orchestra Filarmonica di Benevento , punta di diamante.
Gazzè sembra esserne grato e consapevole, in un'armonia perfetta tra questi due gioielli dal valore inestimabile e brillante anche di luce propria, regalando delle autentiche emozioni con la creatività creativa e la versatile fantasia che lo identificano. Non è un concerto qualunque, è un vero e proprio spettacolo di teatro in cui leggere la musica pop si mescola abilmente al rigore di quella classica che si vede di mille colori dietro l'istrionico Max. Sembra che l'Orchestra Filarmonica di Benevento diretta da Sir Antonio Pappano e Max Gazzèhanno collaborato da sempre e quello che è classico sia il naturale arrangiamento dei suoi brani, capace di esaltarne tutta la magia, ma anche di accentuare con straordinaria eleganza la dissacrante ironia, ingentilendola e rendendola più digeribile.
Tra fumi e luci una scelta cromatica variegata e significativa da parte dei musicisti, che contempla la vivacità dell'estate, allestisce il palcoscenico, conferendo ancora maggiore brio alla performance.


Ho visto stelle accendersi ed esplodere ...”


Alcune delle sue canzoni descritte descrivono a pieno le emozioni del momento, come se fossero state scritte di proposito e concepite ad hoc, del resto è questa la grandezza di un artista, al di là di ciò che ... una musica può fare!