Corriere della Campania Cultura e Società

Notte Europea dei Musei 2019 in Campania

Dopo il grande successo delle passate edizioni, sabato 18 maggio 2019, torna la Festa dei Musei giunta alla quarta edizione. Un grande evento organizzato dal Ministero per i beni e le attività culturali  che nel terzo fine settimana di maggio vedrà i musei, i complessi monumentali, le aree e i parchi archeologici proporre un ricco calendario di iniziative e attività aperte al pubblico.

La Direzione generale Musei condivide con ICOM Italia il tema di riflessione della Giornata internazionale dei Musei “Musei come hub culturali: il futuro della tradizione”, la traduzione italiana del tema proposto per la Conferenza generale di Kyoto 2019.

Nella serata di sabato 18 maggio 2019 i siti che aderiranno alla quindicesima edizione della Notte Europea dei Musei,  rispetteranno un’apertura straordinaria serale di tre ore e il costo simbolico di ingresso di 1 euro. L’iniziativa, patrocinata dal Consiglio d’Europa e da ICOM, coinvolge nella stessa sera 3.200 musei in 30 Paesi, con lo scopo di promuovere l’identità culturale europea in tutti gli Stati dell’Unione.

Ne capoluogo partenopeo sarà possibile visitare i principali musei della città al costo simbolico di 1 euro, fatta eccezione per degli eventi organizzati in alcuni siti che avranno un costo differente.

Il MANN dalle 20.00 alle 23.00 oltre al normale ingresso alle sale del museo ha organizzato delle visite ai laboratori di restauro e una mostra su Corto Maltese in collaborazione con il COMICON, per queste due iniziative è obbligatoria la prenotazione.

Il museo Madre con apertura straordinaria dalle 19.30 fino alle 24 organizza visite guidate a partecipazione gratuita ma è consigliabile la prenotazione, dalle 22.30, nel Cortile monumentale, live set del musicista e produttore Paolo Tarsi e video art di Roberto & Dario Amoroso.

Il Museo di Capodimonte dalle ore 19.30 alle ore 22.30 con ingresso a 1 euro per visitare la collezione e le mostre Fabre, Depositi e Canova e ingresso per tutti a 8 euro alla mostra Caravaggio Napoli e la speciale visita della curatrice Maria Cristina Terzaghi. Inoltre sono previste corse serali dello Shuttle Capodimonte in partenza da Piazza Trieste e Trento (corse 19.15, 20.15 e 21.15 e rientri da Capodimonte nei seguenti orari 18.40, 19.40, 20.40 e ultima corsa alle 22.00).

Sarà possibile visitare anche Palazzo Reale(20-23), la Certosa e museo di San Martino( 19.30-22.30), Castel Sant’Elmo (19.30-22.30), Villa Pignatelli (19-22), il complesso monumentale dei Girolamini(17-20), il parco e la tomba di Virgilio(17.30-20.30).

Nell’ambito dell’apertura serale straordinaria, al Palazzo Reale di Napoli,  alle ore 20.45 è previsto un evento musicale nel Salone d'Ercole, organizzato dall'Associazione "Argento Vivo" e finalizzato a una raccolta fondi per la realizzazione di un progetto didattico rivolto ai piccoli degenti del reparto di Oncoematologia pediatrica del I Policlinico di Napoli.  

Anche la Reggia di Caserta  aderisce alla Notte dei Musei dalle 20.30 alle 22.30 al costo di 1 euro. Durante la giornata però, l’iniziativa coincide con il giorno di ingresso gratuito, dunque fino alla fine dell’orario ordinario di apertura non si pagherà il biglietto.

All’evento Notte Europea dei Musei 2019 partecipano anche i siti archeologici vesuviani di Pompei, dalle ore 20,30 alle ore 22,30 sarà possibile visitare il sito archeologico con un biglietto dal prezzo simbolico di 1 euro.

Il parco archeologico di Ercolano a partire dalle ore 19.45 fino alle ore 24.00. Ma anche Villa San Marco a Stabia, Villa di Poppea ad Oplontis e l’Antiquarium di Boscoreale.

Tantissimi sono i siti che hanno aderito all’iniziativa in tutta la Campania.

Il Parco archeologico di Paestum con  apertura straordinaria serale del museo e del Santuario Meridionale (Tempio di Nettuno e Basilica), dalle ore 19:30 alle ore 22:30 (ultimo ingresso ore 21:50) al costo simbolico di 1,00 euro.

La certosa di Padula, Villa Jovis – Palazzo di Tiberio, Capri (18.00 – 21.00), Certosa di San Giacomo – Capri (18.00 – 21.00). Museo Storico Archeologico di Nola (19.00 – 22.00), Museo Archeologico dell’Agro Atellano, Succivo (19.30 – 22.30), Museo Archeologico dell’antica Calatia, Maddaloni (20.00 – 23.00). Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano(19.30-22.30) .Museo Archeologico Nazionale di Eboli e della Media Valle del Sele (19.00-22.00), Museo archeologico dell’antica Allifae, Alife(19.30-22.30). Museo archeologico dell’Antica Capua, Anfiteatro campano e Mitreo, con domus di Confuleius, Museo Civico, Real Sito di Carditello.Teatro Romano di Benevento e Museo archeologico del Sannio Caudino di Montesarchio(19.30-22.30), Museo della Dogana dei Grani, Atripalda, Ciak Irpinia (16.30-20.30).

Gli hashtag ufficiali per seguire e raccontare la Festa dei Musei sui canali social sono: #FestadeiMusei2019 #NottedeiMusei2019 #IMD2019 #MiBAC #museitaliani

Per dettagli, info e prenotazioni il sito del MiBAC

https://bit.ly/2QaNqNW


 

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Corriere della Campania senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente. Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. Per coprire i costi del Corriere della Campania e pagare tutti i collaboratori e per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo. Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana. A breve potrai fare la tua donazione. Grazie

commentA

Leave a reply

Message *

Name *

Email *

advertisement
advertisement