Tortillas de patatas

Oggi vi propongo una ricetta d'oltralpe, tipica della Spagna, ma ormai famosa e molto apprezzata anche qui in Italia; si tratta della “Tortilla de patatas”. La tortilla di patate è una pietanza ideale come secondo o piatto unico, data la presenza delle patate, quindi carboidrati, e delle uova, fonte di proteine; ma potete anche prepararla come antipasto tagliata a piccoli quadratini, se avete degli ospiti a pranzo e volete sorprenderli con qualcosa di diverso: è ottima anche se mangiata fredda dopo qualche ora. Per prepararla vi serviranno: 500g di patate gialle, olio evo q.b., olio per friggere q.b., 7 uova, cipolla bianca, sale e pepe. Per prima cosa lavate e sgusciate le patate, e tagliatele a cubetti di circa 1 cm. Tagliate le cipolle alla julienne. Fate riscaldare dell'olio in una padella capiente, poi versateci le patate e le cipolle e fate soffriggere per qualche minuto a fiamma vivace; dopodiché coprite con un coperchio e lasciate cuocere finché le patate non saranno morbide. Intanto in una ciotola sbattete le uova, salate e pepate a piacere. Uniteci le patate e le cipolle dopo averle fatte intiepidire e mescolate delicatamente. A questo punto la tortilla può essere cotta in forno o fritta in una padella di 24 cm di diametro, girandola a metà cottura (va cotta 8/10 minuti per lato). Una volta pronta adagiatela su un piatto da portata e servitela. In Spagna viene anche servita tagliata a metà e farcita con maionese fettine di pomodoro e prosciutto cotto. Da leccarsi i baffi. Se però decidete di farcirla sarà meglio aspettare che si raffreddi, altrimenti rischierete di romperla. Non mi resta che augurarvi buon appetito!

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Corriere della Campania senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente. Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. Per coprire i costi del Corriere della Campania e pagare tutti i collaboratori e per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo. Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana. A breve potrai fare la tua donazione. Grazie

commentA

Leave a reply

Message *

Name *

Email *

advertisement
advertisement