COM

Napoli: primo squillo in campionato!

Una rete della Popadinova regala i primi 3 punti alle azzurre

Fonte Immagine: Pagina ufficiale Facebook - Napoli Femminile

Partire dalle buone cose viste contro la di Roma per cercare i tre punti contro una diretta rivale per la salvezza. L’imperativo di Pistolesi e delle sue ragazze che alle 12.30 scendevano in campo contro la Pink Bari. il tecnico napoletano si affida al 4-3-3 con il rientro della Goldoni dal primo minuto mentre a guidare l’attacco, l’olandese Rijsdjik.

Partita che comincia con le azzurre che cercano fin da subito di impostare il proprio gioco e al 20esimo le ragazze di Pistolesi vanno vicino al goal dopo una splendida azione corale: apertura della Huchet per la Hjohlman che lascia partire un cross perfetto sul quale si avventa la Rijsdijk ma il suo colpo di testa sfiora la traversa. Napoli, comunque, nel vivo del gioco grazie anche al nuovo schieramento tattico con la Goldoni spostata a centrocampo come mezz’ala e la Huchet in mediana a costruire. Come contro la Roma, le azzurre giocano a viso aperto ma mancano di concretezza negli ultimi 20 metri e in alcuni casi, rischiano anche le ripartenze pugliesi. Qualche leggero pericolo per la Perez ma il risultato è in parità alla fine del primo tempo.

Comincia la ripresa e il Napoli parte sin da subito all’attacco e al 52esimo, le azzurre vanno in vantaggio con la Popadinova che di destro trafigge l’estremo difensore Myllyoga. L’esterno offensivo azzurro conferma il suo periodo di forma e “festeggia” con una rete il premio ricevuto in settimana come miglior giocatrice bulgara. Le napoletane in più di un’occasione cercano di chiudere i giochi (sugli scudi la Popadinova e anche la Hjohlman) ma la difesa pugliese mantiene fino a quando la partita si incattivisce e l’arbitro è costretto a espellere 2 giocatrici (una per parte, Nocchi per le azzurre). Ultimi minuti (compresi i 4 di recupero) di ansia ma le azzurre non perdono la testa e al fischio finale, Napoli batte 1 a 0 Bari.

Una discreta prova per le azzurre che finalmente smuovono la classifica proprio ai danni della Pink Bari. Penultimo posto per il Napoli che però ora, sa di poter lottare per la salvezza; ottima la prova del trio d’attacco e del centrocampo, merito della scelta (a tratti spregiudicata) di Pistolesi che ha saputo alzare il baricentro riuscendo a portare 4 giocatrici in fase di attacco. Migliora anche la fase difensiva con il terzino Fusini sempre più nel vivo della manovra. Ora, una settimana di pausa; quello che ci vuole per preparare la delicata trasferta di Firenze, con la speranza di recuperare le infortunate. Mi

Comincia un nuovo campionato.


Enrico Russo

area calcio

Enrico Russo, nato a Napoli nel lontano 1991, ma in viaggio per lavoro da anni. Laureato in Lingue e comunicazione, specializzato in inglese e francese. Amante di sport (calcio e pallacanestro in primis) e tifoso del Napoli. Adora scrivere e raccontare quello che accade nel mondo.

View all posts

Commenta