COM

Serie C, turno infrasettimanale: Avellino - Potenza 3-1

Irpini in scioltezza regolano i Lucani al "Partenio"; secondo posto blindato.

Fonte Immagine: Mediagol

Nessun particolare problema per i ragazzi di Piero Braglia nel turno infrasettimanale valevole per la 31 giornata della serie C. L'Avellino si impone facilmente per 3-1 contro un modesto Potenza, sempre più invischiato nella zona retrocessione.

La prima mezz'ora di gioco è abbastanza bloccata, con le due squadre che tendono a studiarsi senza forzare troppo la mano. Ma nel momento in cui i padroni di casa la sbloccano al 34' con un preciso sinistro di Fabio Tito, il match si mette in discesa per l'Avellino. Il Potenza accenna una timida reazione nel finale di primo tempo, sfiorando il pari con Bruzzo, ma all'intervallo il punteggio è 1 a 0 per l'Avellino.

Nella ripresa, gli Irpini entrano in campo molto più determinati e chiudono i conti nei primi 20' con ben due penalty consecutivi; dopo appena 3 minuti Coccia atterra Silvestri al limite dell'aria, trasforma Riccardo Maniero (101 gol tra i professionisti, ndr). Al 18' minuto è sempre Maniero che riceve defilato dopo un rimpallo e, di esperienza, subisce il fallo in area da Gigli. Stavolta dal dischetto si presenta Sonny D'Angelo, ma il risultato è lo stesso. 3-0 e partita archiviata. A 10' dalla fine, gli ospiti riescono a siglare il gol della bandiera con il giovanissimo Volpe (classe 2002), subentrato a Mazzeo.      Secondo posto blindato in classifica per l'Avellino.

AVELLINO (3-5-2): Forte, Tito (91' Rocchi), Aloi (VK), Miceli (K) (73' Dossena), Bernadotto (79' Fella), Adamo (79' Rizzo), Maniero (73' Santaniello), Ciancio, D'Angelo, Silvestri, Illanes Minucci.

POTENZA (4-3-1-2): Marcone, Panico, Coccia (K), Romero (64' Salvemini), Ricci (VK), Mazzeo (64' Volpe), Gigli, Di Livio (64' Baclet), Di Somma, Bruzzo (77' Sandri), Bucolo (71' Fontana).

Marcatori: 34' Tito (A), 48' rig. Maniero (A), 63' rig. D'Angelo (A), 76' Volpe (P)

 


Commenta